Vai al contenuto
Bryn Kenney

High Stakes Poker: arriva Bryn Kenney ed è subito show, tra bluff e big pots

L’ottavo episodio dell’ottava stagione di High Stakes Poker ha visto un paio di cambi nella lineup del tavolo. Rick Salomon e Michael Schwimer hanno salutato, mentre Bryn Kenney ha fatto il suo esordio e non ha perso tempo per mettersi in mostra.

Ecco le mani più interessanti.

 

 

Leforbes fortunato

Pronti via e nella prima mano del nuovo episodio, Damien Leforbes rilancia a $2.500 da middle position con 7 7 e viene controrilanciato a $9.000 da un super aggressivo Michael Schwimer con K 8 .

Call di Damien e flop da sogno per Schwimer: 8 8 5 .

Leforbes fa check-call per $6.000 al flop e per $15.000 al turn, quando capita un 4 . Il river è un magico 7 che concede a Leforbes un full house. Check di Damien, bet da $24.000 del suo avversario (che rimane con $21.000) e all-in altrui.

“Sarai mica stato fortunato a m**da contro di me?”, esala un frustrato Schwimer prima di chiamare e perdere così un pot da $153.400.

Schwimer recupera

Dopo aver ricaricato di $100.000, Schiwmer ci riprova rilanciando da hijack a $3.000 con 5 4 e ricevendo il raise di Tom Dwan a $13.000 da small blind, con A K . Il flop aiuta Michael, perché è 5 4 2 .

Dwan spara $14.000, viene chiamato e sul A del turn rallenta facendo check. Non ci sono puntate in quarta strada, ma sul J del river ‘durrrr’ punta $25.000. Michael prova a fare scena: si allunga sulla sedia, sbuffa all-in e manda Dwan in the tank.

Alla fine Tom chiama, ma perde un pot da $200.800.

Arriva Bryn Kenney

Dopo i saluti da parte di Rick Salomon, grande protagonista dello show, ecco arrivare un Bryn Kenney con tutte le intenzioni di dimostrare perché è il giocatore più vincente nella storia dei tornei di poker live.

D’accordo, High Stakes Poker è cash game, ma l’americano si presenta con uno stack di oltre 800.000 dollari con l’intenzione di dominare anche qui. A dargli il benvenuto è Sean Perry, che da big blind con 8 7 chiama il suo raise con 9 5 da cutoff.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Il flop, 8 8 2 , regala a Perry un trips di 8 con cui fa check-call per $10.000. Il turn è un 7 : ancora check di Sean, bet da $23.000 di Bryn con progetto di scala a incastro e terzo check del suo avversario sulla Q al river.

Kenney ci casca e punta nuovamente, $64.000, ma deve foldare sul raise del suo avversario a $219.000.

Nella penultima mano dell’episodio, John Andress è di straddle e viene chiamato sia da Dwan sia da Jean-Robert Bellande. Scwhimer da small blind rilancia a $4.000 con K 5 e Kenney fa call da big con 4 4 .

Tutti chiamano e in cinque vedono il flop: K 4 2 .

Schwimer esce con $15.000 grazie alla sua top pair, ma Kenney dice $52.000. Fold di Andress, Dwan e Bellande, mentre Schwimer chiama. Il turn è un A , dove Michael lascia la parola al suo avversario.

Kenney punta $71.000, Schwimer prosegue e un 5 al river gli concede una pericolosa doppia coppia. Talmente pericolosa che sul suo check, Bryn Kenney punta $165.000 e il suo avversario snappa investendo tutto il suo stack.

“Ok, è stato divertente ragazzi”, commenta Michael prima di alzarsi, mentre un piatto da $597.200 finisce nello stack di Bryn Kenney.