Vai al contenuto

Mix it up

Di recente ho fatto un tour in Germania con alcuni miei compagni del team di Full Tilt Poker in cui abbiamo speso molto tempo interagendo con un’intera nuova generazione di giocatori provenienti da tutto il paese. Ciò che ho osservato – a parte l’incredibile entusiasmo per il gioco in sé – è che molti di questi giocatori sono veramente tecnici, ma gli manca l’esperienza del gioco vissuto dal vivo, in modo da utilizzare la loro conoscenza in maniera creativa.

Per me questi giocatori sono come gli artisti che imparano copiando dalle opere dei maestri passati. Ne hanno studiato gli stili e comprendono i concetti, ma il loro gioco manca di originalità.
Per i principianti leggere libri sul poker ed articoli di strategia fornisce un grande supporto per imparare le basi del gioco. Questo materiale insegna l’importanza delle mani iniziali, la posizione, l’aggressività. Ma, come ha di recente sottolineato Phil Ivey, fare troppo affidamento sui consigli delle altre persone può arrestare la crescita del vostro gioco.
Uno dei consigli più importanti che mi sento di dare ai nuovi giocatori è proprio questo, di mixare le cose. C’è più di un metodo per diventare un giocatore vincente e dipende da voi trovare lo stile – o la combinazione degli stili – che vada bene per voi. Guardate il gioco di alcuni dei migliori pro di tornei come Barry Greenstein, Gavin Smith ed Erick Lindgren. Ognuno di loro è un maestro nel mixare il loro gioco.
Se normalmente siete un giocatore tight, fate un po’ i matti e giocate loose per un po’. Potreste essere sorpresi dai risultati che otterrete. Lo stesso vale per coloro che di solito giocano in modo aggressivo. A volte frenatevi e cercate di assumere uno stile più tight. Cambiando marcia in questo modo, eviterete che i vostri avversari siano in grado di determinare facilmente il modo in cui giocate e vi avvantaggerete su quei giocatori che non sono capaci di prendere degli accorgimenti al loro gioco. Siete seduti ad un tavolo pieno di giocatori chiusi? Giocate più mani in modo da avere la meglio su di loro. Circondati da maniaci? Chiudetevi un po’ e scoprite i loro bluff giocando più mani premium.

Sapere quando e come fare questi cambi arriverà con l’esperienza, perciò non abbiate paura di fare esperimenti, specialmente online. E’ molto semplice sedersi ad un tavolo low-limit – o anche ad uno play money se preferite – e sperimentare alcune nuove tattiche. Provate giocando una mano come 8-6 suited da early position e vedete quel che accade. Potreste non vincere il piatto, ma è un’esperienza che potete fare e utilizzarla poi nella vostra carriera di pokerista.
Un altro buon metodo per i giocatori che vogliono iniziare a mixare il loro gioco, specialmente per i neofiti che giocano esclusivamente No Limit Hold’em, è quello di provare altre forme di poker. Giocate a Limit Hold’em, Pot-Limit Omaha, Stud e Razz. Così facendo probabilmente riceverete una fresca prospettiva sul No Limit Hold’em e aprirà la vostra mente ad alcuni nuovi metodi per affrontare il gioco.

Una cosa è leggere un libro dove le informazioni presenti sono basate sull’esperienza di qualcun altro e tutt’altra è sperimentare di persona. Andate su internet e sperimentate. Provate diversi giochi e diversi stili e verificate come mixare le cose vi renderà un giocatore di poker di successo a lungo andare.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Eddy Scharf

L’articolo è stato tratto da FULL TILT

MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI