Vai al contenuto

Bet365 banna 200 scommettitori perché “vincenti” in Spagna, un bettor guadagnava €10.000 al mese

Dopo lo scandalo di aprile nell’ippica britannica con diverse società di scommesse coinvolte, con 20.000 conti bannati perché appartenenti a 7.000 gamblers “vincenti”, questa volta a farne le spese sono 200 clienti di Bet365 in Spagna. Secondo ‘El Pais’ i punters sono stati allontanati dalla società di Stoke-on-Trent, perché “non vantaggiosi per la compagnia”.

sport-betting-670

Ad accusare la prima società di scommesse occidentale è uno di questi 200 bannati che ha denunciato tutto alla stampa spagnola, vedendosi costretto dalla sera alla mattina a non poter più scommettere su Bet365.es, con l’account chiuso. Il provvedimento sarebbe arrivato dopo una serie di ingenti vincite. Il bettor iberico incassava fino a €10.000 al mese.

La stampa accusa

Il caso è finito sulle pagine di tutti i giornali (non proprio una bella pubblicità per il settore) ed i media hanno accusato i book di voler mantenere nel proprio field solo giocatori perdenti, con tagli repentini e troppo frequenti per gli scommettitori più abili.

L’opinione pubblica ha sollecitato l’intervento della Dirección General de Ordenación del Juego (DGOJ) che però si è tirata fuori dalla mischia: la DGOJ – secondo l’agenzia di stampa Agimeg – ha affermato che sua competenza è verificare che i contratti siano regolari: “Decidere se una clausola di un contratto è abusiva o meno è competenza dei tribunali”

Pronostici di oggi
Calcio Mondiali 2022
Marocco – Spagna

Marocco – Spagna accende il penultimo ottavo di finale ai Mondiali 2022. I Leoni dell’Atlante hanno stupito tutti con la prima piazza nel girone F. Per i nordafricani una qualificazione agli scontri diretti che mancava da Messico 86: 36 anni di attesa e ora il sogno prende forma. Furie Rosse nel vero senso della parola, all’indomani del 2-1 contro il Giappone che è costato il primo posto in classifica. Luis Enrique vuole l’immediata riscossa dai propri giocatori che dopo il 7-0 al Costarica hanno impattato 1-1 contro la Germania, per poi arrendersi come detto ai nipponici. Sfavorito, ma da provare il segno Goal.

goal/no goal ›
Goal
Calcio Mondiali 2022
Brasile – Corea del Sud

Il tema tattico della gara sembra poter vedere i coreani in attesa delle avanzate brasiliane, pronti a ripartire in velocità al contrattacco, cercando di sorprendere con folate offensive i verdeoro. Risulta quindi difficile pensare ad una Corea scoperta e sbilanciata fin da subito, sarebbe tattica suicida.
Pertanto, ci intriga quel segno "x primo tempo", pagato ben sopra la pari, che secondo noi ha qualche chance di uscire.

1X2 PT ›
X primo tempo
Calcio Serie B
Brescia – Reggina

Brescia - Reggina è il big match della 15° giornata in Serie B. Le Rondinelle sono a quota 23 assieme al Genoa e accusano tre lunghezze di ritardo dagli odierni rivali, secondi in classifica. La squadra lombarda è imbattuta da 5 gare di fila, ma ha ritrovato il successo solo nello scorso weekend, dopo 8 partite consecutive senza i tre punti. La squadra di Pippo Inzaghi, ex allenatore dei padroni di casa lo scorso anno, è imbattuta da 4 match in cui ha raccolto 8 punti. I calabresi sono secondi con 26 punti complessivi, a 5 lunghezze dal Frosinone. Ottimo il Goal, per una partita che si annuncia scoppiettante.

goal/no goal ›
Goal
Scopri tutti i pronostici

Posizione Bet365 e degli avvocati

Bet365 ha affermato che i giocatori, al momento della sottoscrizione del contratto, sono consapevoli che il bookmaker si riserva il diritto di recedere dal contratto o chiudere un conto a seguito di un giudizio interno insindacabile“.

Sugli scudi gli avvocati dei giocatori bannati: “Quelle di chiudere un conto o negare una vincita – ha detto l’avvocato Ricardo Fábrega – sono clausole palesemente abusive”. E’ possibile che la querelle arrivi fino alle aule di tribunale e a quel punto  sarebbe interessante capire la posizione dei giudici su un tema antico e dibattuto nel betting.

Scommesse: gioco equo per i bookies inglesi?

A questo punto in terra iberica, e non solo, ci si domanda se le scommesse (per come vengono interpretate dalle società britanniche) sono un gioco equo, visto che i bookies inglesi accettano solo scommettitori perdenti, sbarrando la strada a quelli skillati. Inutile quindi poter pensare ad uno skill game? Sul dot com il ban al gamblers vincente è all’ordine del giorno e solo alcuni allibratori asiatici o “americani” non impongono ban o limiti.

La critica attacca i risk manager britannici mentre in Italia…

Più volte le società inglesi sono finite nel mirino di esperti critici che sostengono da tempo che la gestione del rischio in Gran Bretagna sia troppo spinta e per nulla efficace. Diverso ad esempio è nel betting italiano: i nostri risk manager sono considerati tra i più bravi, considerando l’esperienza maturata in un mercato difficile, visto che una larga percentuale di scommettitori è molto skillata (e i dati sul payout medio lo sostengono) soprattutto nel live betting. In Gran Bretagna invece vi è una maggioranza di gamblers che bettano spesso solo per divertimento in modo del tutto randomico. Ma c’è anche una fetta di punters molto abile che però riceve le eccessive attenzioni dei bookies, soprattutto in sport come il tennis.

Newsletter
Segui il nostro Bar Sport

Per rimanere aggiornato su eventi, quote e pronostici, segui il nostro canale Bar Sport su Telegram.

SEGUICI

(è gratis!)

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.