Gioco legale e responsabile

Psicologia · Strategie di Poker

5 modi per migliorare il tuo mindset nel poker

Il mindset è un elemento fondamentale per qualsiasi giocatore di poker: ecco come fare per renderlo d’acciaio, anche nei momenti più duri.

Scritto da
25/02/2021 10:30

694


Un poker player che vuole vincere nel lungo periodo non può fare a meno di un mindset più che solido. Il benessere mentale è cruciale, tanto quanto lo sono il talento, le skill e lo studio costante del metagame.

Il talento non si può insegnare, le skill invece possono essere migliorate proprio tramite l’applicazione quotidiana, e lo stesso vale per il mindset. Ecco come fare per crescere anche dal punto di vista mentale.

 

mindset

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Frequenta persone con la tua stessa passione

Uno dei modi migliori per proteggere te stesso da un mondo molto esigente a livello di consumo di energie mentali, come lo è il poker, è farsi aiutare da persone affini.

Avere un supporto è vitale. Non a caso, quei giocatori di poker che si confrontano e lavorano insieme lontani dal tavolo, come il famigerato gruppo di tedeschi negli high roller, riescono ad ottenere risultati ben oltre le aspettative.

Mindset e mindfulness

Prenderti del tempo al di fuori del poker è molto importante. Da questo punto di vista, il concetto di mindfulness ricopre un ruolo decisivo.

Le pratiche di mindfulness abbracciano una vasta gamma di attività quali yoga, meditazione e lettura, tutte cose che, è stato dimostrato, rilassano la mente e il corpo e possono creare una barriera potente a protezione della fragilità mentale.

Perdona i tuoi stessi errori

Giocare a poker è come un lungo viaggio. La strada non è sempre dritta e liscia, anzi: spesso è irta di ostacoli, a volte è quasi impraticabile. Ci sono momenti in cui tutto è avvolto dalla nebbia e fai fatica a capire in che direzione andare.

Questo, dal punto di vista del mindset, può essere letale.

Nei momenti duri, commettere errori è all’ordine del giorno. Ma qualsiasi giocatore di poker, anche il più forte e vincente al mondo, presto o tardi sbaglia. E può capitargli di farlo anche per parecchio tempo.

La cosa fondamentale è perdonare i propri errori e andare avanti. Perché prima o poi la nebbia si alza e il sole torna a splendere.

Circondati di soluzioni

Uno dei modi migliori per evitare che il mindset venga preso a picconate, creando una spirale negativa che non porta altro che ad affossarti ancor di più, è quello di circondarti di positività.

Questo significa che devi concentrarti sulle soluzioni, non sui problemi. Dal cibo alle bevande, passando per il tuo film preferito, circondati di cose che possono fornirti gli stimoli positivi necessari a scacciare la negatività.

Sviluppa una strategia stop/loss

Queste soluzioni sembrano semplici, ma non lo sono affatto. Arriveranno momenti in cui a prescindere da qualsiasi cosa farai, il tuo mindset verrà messo a dura prova. Cadrai, punto. Succede a tutti gli esseri umani.

L’importante è rialzarti, naturalmente, ma prima ancora lo è evitare di farsi troppo male nella caduta. Se cadi dalle scale, ma sei ben imbottito, al massimo ti crescerà un bernoccolo o avrai qualche ammaccatura.

Nel poker, una strategia di stop/loss ti permette di non perdere più del dovuto. Ok, le cose non stanno andando bene, ma non c’è bisogno di farle andare peggio: quando arrivi al limite che ti sei imposto, fermati.

Tag: