Gioco legale e responsabile

Altra Strategia

La Guida Spin & Go: se il river è sick. Il potere delle Blocking Bet

Scritto da
21/02/2019 14:30

1.499


Nella scorsa lezione di questa Guida Spin & Go, abbiamo cominciato a prendere confidenza con il gioco al river, proponendovi due esempi. 

Il primo lo abbiamo completato, oggi analizziamo il secondo.

Quando il River è orribile 

Il secondo caso che vi vogliamo proporre ci vede esaminare una mano in cui agiamo da Small Blind e decidiamo di limpare con 9 5 . 

Questo Limp marginale (che comunque rientra nel range di Limp che vi abbiamo appena ricordato con la grafica), ci serve per provare a scucire valore da un avversario, quello che gioca BB, che ha dimostrato di limpare e checkare la quasi totalità dei piatti, permettendoci di vedere parecchi Flop gratis. Il giocatore occasionale per antonomasia, insomma.

Con una certa frequenza ha utilizzato i tasti Check e Fold anche nello sviluppo delle Streets, quindi possiamo andare abbastanza lisci. 

Il prevedibile check si è verificato, quindi, dopo il fold arrivato in precedenza dal Bottone, siamo in due nella mano. 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Il flop è q 10 9 . È la classica texture che ci porterebbe al più ragionevole dei check/call, ma non è sbagliato provare a chiuderla qui con i rivali più arrendevoli, effettuando una piccola puntata. 

In ogni caso abbiamo optato per il check e, pur sorprendendoci per la puntata di metà pot del BB, abbiamo chiamato.

Pot Odds favorevoli, no fold

Non abbiamo una grande Equity contro di lui, ma il rapporto Pot Odds è 3-1 e alcune cose decenti possono ancora accadere.

Nella migliore delle ipotesi, in caso scendano altri 5 o altri 9, con tutta probabilità oppo ci regalerà dei gettoni con le sue coppie trovate al flop e, seppur avesse puntato con un Kx o un Jx, non vi è nessuna ragione per foldare a questo prezzo. 

Il Turn è un 9 e abbiamo deciso di leadare. In questo caso ricordate sempre che un Turn di quel tipo, fa propendere chi gioca IP a provare a vedersi il River gratuitamente sia col Kappa che col Jack, che con una coppia. 

Registrati su PokerStars.it e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

La size scelta è 60 sul pot di 80 e, come prevedibile, Villain decide di fare call, ma sul river casca un j .

Il river che rovina i piani 

Ora la domanda che vi state ponendo è se nel range del nostro avversario possa esserci qualche mano che ci sia davanti e se quindi dovremmo prendere in considerazione il check. 

La risposta è sempre “no”. 

Ci sono tante combinazioni più deboli della nostra che il BB farà fatica a foldare, come alcune doppie coppie ad esempio, dalle quali non trarremo nessun ulteriore valore, visto che è scesa la più “scary” del mazzo. 

Inoltre c’è una ragionevole possibilità che Villain ci spari una puntata sontuosa con una mano che potrebbe “outplayarci”.

I rischi sono quindi due: 

  • Non otteniamo più valore con la mano migliore
  • Finiremo per foldare la mano migliore quando BB si inventerà di rappresentare la scala 

La nostra è, come avrete capito, la classica Blocking Bet. Valutiamo una puntata di 50 su 200 che dovrebbe essere sufficiente per scoraggiare pensieri strani del nostro avversario e abbastanza small da incoraggiare il suo call con una mano che battiamo.

Le conclusioni

Quella appena descritta è una mano puramente esplicativa ed è ben lontana dalla fase teorica di cui abbiamo parlato nella prima parte. Dalla prossima lezione cominceremo ad esaminare gli heads up che, gioco forza, si giocheranno con un minore numero di Big Blind. 

Articolo estratto da PokerStarsschool.com by Pete Clarke

In questa pagina potrete trovare la lezione successiva

In questa pagina potrete trovare la lezione precedente

In questa pagina puoi trovare la guida completa

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento