Vai al contenuto

Poker online: accordo tra Gran Bretagna, Italia e Francia

uk-pokerLa Gambling Commission britannica è in procinto di firmare uno storico protocollo d’intesa con AAMS e l’Arjel, l’ente regolatore francese, per la disciplina del gioco online. Ed anche la Spagna sembra seriamente intenzionata ad aderire.

La clamorosa intesa rivoluzionerà gli equilibri dell’e-gaming europeo e potrebbe avere – in futuro – una ripercussione diretta sul progetto di voler creare un unico mercato di liquidità per quanto riguarda il poker online che è già allo studio tra l’Arjel e AAMS.

Il memorandum tra i paesi aderenti prevederà una stretta collaborazione per quanto concerne lo scambio di informazioni sugli operatori, la tutela dei giocatori e naturalmente il controllo dei siti che operano con licenze fuori dai confini nazionali. 

Come anticipato la scorsa settimana, l’esecutivo guidato da David Cameron ha deciso di cambiare politica in merito al gioco offshore e di tassare i siti che operano fuori dal Regno Unito e che possiedono licenze a Malta, Gibilterra, Alderney etc.

Il probabile accordo,ipotizzato dall’autorevole EGR Magazine, tra Gran Bretagna, Italia, Francia e Spagna, stravolge i decennali equilibri politici di settore e va a rafforzare la posizione degli enti monopolistici. 

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Per anni il Governo britannico è stato favorevole al concetto del mercato libero in Europa, tutelando gli interessi dei propri bookmakers all’estero, ma il deciso cambio di strategia a Londra ha rafforzato le posizioni di Italia e Francia, da sempre favorevoli alla regolamentazione interna.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.