Vai al contenuto

Carter Phillips: “Adesso voglio il Triple Crown”

Carter 'bdybldngpkr' Phillips ha 23 anniCarter Phillips è appena tornato nella sua Charlotte, in Nord Carolina, con il secondo braccialetto WSOP della propria carriera, conquistato dopo aver battuto in heads-up un osso duro come Joe Cada.

La vittoria ha per lui un sapore speciale, visto che era tornato a studiare prendendosi una lunga pausa dal poker, nonostante in carriera abbia vinto 2.000.000 $ col poker online e prima delle WSOP altrettanti nei tornei dal vivo: “E’ grazie a mio fratello se sono tornato a Las Vegas – spiega in un’intervista rilasciata a Pocket Fivesadesso che ho vinto sento che la passione è tornata e quindi potrei farlo anch’io, vedremo”.

Il suo obiettivo è quello di vincere la Triple Crown – finora raggiunta soltanto da Gavin Griffin, Roland de Wolfe e Jake Cody – e visto che in carriera ha giocato solamente due WPT è proprio su questo circuito che intende concentrarsi maggiormente.

Parlando della sua vittoria contro Joe Cada spiega: “Arrivato al testa a testa ero in svantaggio, sapendo che le nostre capacità erano simili. Sono stato molto aggressivo ripetendomi che non mi importava essere eliminato, e una volta trovato il raddoppio sono riuscito a portarmi in vantaggio prendendo il controllo del match”.

Avendo molta history in comune e rispettandosi a vicenda, quando sono tornati pari stack i due hanno deciso di dividersi il primo premio, giocando per il titolo e per 20.000 dollari in più: a Phillips sono comunque spettati 548.000 $.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Infine, un pensiero sulle varianti di poker, a cui molti professionisti si dedicano per avere ad esempio maggiori chance di vincere un braccialetto, o anche per partecipare ad alcune partite di cash game high stakes.

Lo statunitense fa eccezione: “Non conosco altro gioco se non il No Limit Hold’em. E’ come per lo sport, ho sempre voluto essere un atleta ma ne ho sempre praticati quattro, e magari se mi fossi concentrato solo sul baseball sarei diventato migliore. Nel poker, chi si concentra su una sola variante può avere un grosso vantaggio su chi cerca di impararne di diverse fra loro“. E almeno per lui sembra essere vero…

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta