GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Curiosità

Mondo Poker. Gus Hansen vs. Niki Jedlicka a poker cinese. Selbst aspetta un figlio, WSOP POY cambia, magia Moorman

La nostra rubrica sul mondo del poker per tenervi aggiornati e leggere tutte le curiosità in 5 minuti: da Gus Hansen alle vicende familiari di Vanessa Selbst. Poche ore fa le WSOP hanno annunciato un drastico cambiamento del punteggio della learderboard Player of Year.

Scritto da
16/04/2018 15:30

1.459


Gus Hansen rinchiuso in hotel a Barcellona

Dopo aver lasciato la sua residenza di Montecarlo qualche giorno per raggiungere Barcellona, Gus Hansen ha mancato l’appuntamento con tutti i super high roller del PartyPoker Millions. Ha partecipato solo al €10.000 Main Event e non si è mai visto o quasi nella poker room del Casinò catalano vicino al Porto Olimpico. Per quale motivo?

Gus ha fatto il turista? Neanche per sbaglio. Dal suo account Instagram si comprende come sia stato rinchiuso in hotel per giorni a giocare a poker cinese con diversi players, compreso l’amico high roller Niki “KaiBuxxe” Jedlicka.

 

New day, new players – still playing chinese in Barcelona!

Un post condiviso da Gus Hansen (@therealgushansen) in data:

WSOP 2018: cambia il punteggio del Player of the Year (POY)

Chris Ferguson ha vinto il WSOP POY 2017 (photo courtesy of World Series and Alin Ivanov)

Nel 2017 il punteggio del POY WSOP che premiava soprattutto chi andava spesso in the money, aveva suscitato forti polemiche tra i giocatori professionisti. in particolare Daniel Negreanu aveva puntato il dito contro gli organizzatori, sottolineando che la leaderboard assomigliava più ad un Vip system di una qualsiasi poker room e non andava a premiare il più forte nei campionati del mondo. A rendere il clima più incandescente la vittoria finale della classifica di Chris Jesus Ferguson che aveva trionfato con 23 in the money, una sola vittoria, un secondo posto ed un tavolo finale. Lo stesso Kid Poker aveva promesso di non partecipare più alle WSOP se non fosse cambiato nulla.

Ma Negreanu, in una nostra intervista esclusiva, aveva anticipato ai lettori di Assopoker, che le cose stavano cambiando e le WSOP avevano studiato un sistema diverso.

Le World Series of Poker, sempre attente al feedback dei players, hanno pubblicato poche ore fa un comunicato stampa che descrive il nuovo sistema di assegnazione dei punti della leaderboard WSOP POY 2018. Negreanu è stato accontentato. Le vittorie finali nei tornei daranno un punteggio molto più alto rispetto ai punti assegnati per i mini cash.

Il comunicato evidenzia che l’anno scorso il rapporto tra punti assegnati tra vincitore e cash minimo variava da 3.25-1 (nell’evento $10k PLO/8) a 8.16 a 1 (Main Event). Cambia la musica nel 2018: il rapporto è quasi sempre di 20 a 1 tra vittorie e cash minimo. Qui sotto la tabella dei punteggi:

Vanessa Selbst: un figlio in arrivo!

Il 2018 è un anno di grossi cambiamenti per Vanessa Selbst: ha reso pubblico il suo ritiro dal poker professionistico (con la scadenza del contratto con PokerStars) per diventare una manager di un hedge fund. Certo, Vanessa continua a giocare ma lo fa nel tempo libero. Ma gli annunci non sono finiti: su Twitter ha postato l’immagine di un’ecografia. A questo punto tutto il mondo del poker ha accolto positivamente la grande notizia, ma l’ex poker pro non ha voluto commentare per il momento. C’è anche chi pensa ad uno scherzo o ad un troll.

 

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Vanessa è sposata con la sua storica partner Miranda Foster dal 2013 ed ha deciso nel 2018 di dare una decisa svolta alla sua vita. Auguri ad entrambe e al piccolo/a in arrivo!

 

Ennesima magia di Chris Moorman

Il re delle Triple Crown continua a colpire: da Barcellona, vince il Sunday Warm Up su PokerStars. L’evento da $215 con $200.000 ha visto al via 1262 iscitti per un montepremi di $252.400. L’inglese (che gioca sotto bandiera canadese) ha vinto oltre $39.000. Ecco il payout:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento