Vai al contenuto

Rapina a Duhamel: la ex fidanzata condannata a 3 anni e mezzo

Alla fine non è andata neanche male, a Bianca Rojas-Latraverse. La ex fidanzata del campione WSOP 2010 Jonathan Duhamel è appena stata condannata da un tribunale del Quebec a 3 anni e mezzo di carcere per la famosa storia della rapina con aggressione architettata ai danni del suo “futuro ex”.

Bianca Rojas-Latraverse con Jonathan Duhamel

Considerando che le previsioni peggiori parlavano anche di 10 anni, e che 1 anno e mezzo è stato già scontato, alla criminale (nella foto sopra con Duhamel al tempo della loro relazione) restano quindi circa due anni da trascorrere ancora dietro le sbarre, cui seguiranno tre anni di libertà condizionata.

Aggressiione, violazione di domicilio e rapina sono le accuse per le quali la Rojas-Latraverse è stata condannata e per le quali si era dichiarata colpevole, mentre sono decadute quelle di sequestro di persona e associazione per delinquere finalizzata alla rapina a mano armata, che avrebbero potuto far lievitare la pena inflitta.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

I suoi due complici, Anthony Bourque e John Clark-Lemay, sono invece in attesa di processo, mentre un terzo componente della banda – Andres Valderrama – si era a sua volta dichiarato colpevole.

Si chiude così una vicenda iniziata pochi giorni prima del Natale 2011, con un blitz architettato proprio dall’allora ventenne avvenente canadese, che peraltro venne molto presto smascherata e di conseguenza accusata, insieme ai suoi degni compari.

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI