Gioco legale e responsabile

eSports

Ettorito97 non si ferma più: suo anche il WESG e un primo premio da $30.000

Ettorito97, al secolo Ettore Giannuzzi, ha trionfato anche nel torneo di Pro Evolution Soccer del WESG, il World Electronic Sports Games. Con questa vittoria, l’italiano supera quota $250.000 vinti in carriera negli esport: è lui il più vincente di sempre?

Scritto da
17/03/2019 16:00

1.925


Giù il cappello per Ettorito97. Dopo aver trionfato per due volte ai mondiali di PES 2018, Ettore Giannuzzi – questo il suo vero nome – ha sbaragliato la concorrenza anche al WESG, una delle kermesse esportive mondiali più importanti e seguite dell’anno, soprattutto in Asia.

Al World Electronic Sports Games, il campionissimo italiano ha aggiunto altri $30.000 alle sue vincite in carriera, che ora supererebbero i $250.000. Difficile esserne certi, visto che ad oggi non esiste un tracker ufficiale, come invece avviene con la All Time Money List del poker.

 

Ettore Giannuzzi Ettorito97

Ettorito97 abbraccia la coppa (photo courtesy of WESG)

 

Italia batte Brasile

Ettorito97 si era qualificato alle finali live di Chongqing, in Cina, attraverso un sistema di qualifiche online alle quali hanno partecipato tantissimi player di PES, da tutto il mondo. Un format che il WESG targato Alisports (che fa parte del gruppo Alibaba) ha utilizzato non solo per PES, ma anche per molti altri giochi come Vainglory, CS:GO, Hearthstone e StarCraft II.

Il cammino di Giannuzzi è passato per una netta vittoria contro Sofia, player giapponese che spesso gli ha dato del filo da torcere l’anno scorso, e per un semifinale contro l’iraniano Hassan Pajani, che ha provato invano a fermare il pluricampione azzurro.

Nel match valevole per il titolo, Ettorito97 si è dovuto misurare contro il forte Alemao Pesbr, player – intuitivamente – brasiliano. Una finale al meglio delle tre, senza storia: l’azzurro si è imposto 3-0 nel Game 1 e 3-2 nel Game 2, legittimando un vero e proprio trionfo senza se e senza ma.

Ettorito97, i replay della finalissima

E dunque prosegue il momento d’oro di Ettorito97, anche se parlare di ‘momento’ per il giocatore dei Celtic è un eufemismo: Era l’ormai lontano 2011 quando, a soli 14 anni, Giannuzzi si laureava per la prima volta campione del mondo di PES!

Rivediamo dunque i match della finale che gli hanno permesso di vincere il WESG 2019.

Game 1

Game 2

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento