Gioco legale e responsabile

Live

Evitare i TILT

Scritto da
04/01/2007 00:00

5.239


Uno dei grossi problemi di un giocatore di poker e’ il Tilt… Cos’è un Tilt?… bhè facile… capita un evento o una serie di eventi, che ci fanno cambiare profondamente stile di gioco, ovviamente con risultati disastrosi… il tilt può essere scatenato da diversi fattori e si manifesta sotto diverse forme a seconda del giocatore…

Una delle cause più comuni è la perdita di uno o due piattoni di seguito da favorito, si “perde la testa” e si inizia a regalare per tutte le mani seguenti… sperando che il nostro avversario non abbia nulla…

Personalmente ritengo che ci sia un solo modo per non tiltare… staccarsi dal pc o alzarsi dal tavolo per almeno un’ora… o anche più, se non si è ripulita la mente totalmente.

Una delle mie grandi doti è proprio quella… riduco al massimo i Tilt… o meglio ormai non penso esistano più…

Esempio concreto: ho appena terminato una sessione da 30 min (di solito le faccio da almeno un’ora)…

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Mi sono capitate le seguenti mani:

tavolo da 6: AA raise standard di 35 pre. Reraise dal bottone (giocatore bravo) fino a 115… chiamo… flop Jxx due quadri… punto 130 su piatto da 280 il bottone fa 290… io vado allin… chiama con 79 di quadri e fa colore… perdo piatto da 2000.

tavolo da 9: AA reise pre di 50 su due limper chiamano un limper e uno dopo di me… flop T98 tutti e tre check… turn 5 check a me che faccio 150… il limper va allin con 57… fa doppia… piatto da 1000 ricarico e contro lo stesso tre mani dopo… set vs flush draw… allin al flop… piatto da 2000…

e per finire tavolo da 6: JJ vs 44 board 427… allin al flop piatto da 1000.

Cosa si può imparare da una sessione del genere… il giocatore medio pensa subito che sia tutto truccato… partendo dal presupposto che non può essere truccato dato che c’è gente che fa parecchi soldi su internet e quindi se fosse truccato non li farebbe!!… facciamo un’altra analisi…

Innanzitutto, anche se uno pensa di non essere in tilt è difficile rimanere totalmente impassibili dopo un rush negativo di questo genere e quindi conviene staccare per evitare ulteriori danni. Senti spesso dire…”non avevo tiltato, son stato solo sfigato…” etc… etc… le solite storie che raccontano tutti i giocatori tra di loro… Ricordatevi sempre una cosa… quando si è in tilt, non lo si sa!!

Primo punto… staccare e riprendere in un secondo momento… evitare i tilt.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Secondo punto… analizziamo le mani… potevo risparmiare qualcosa? L’ho giocata male?

L’unico errore della sessione penso sia nell’ultima mano con JJ… ma contro uno short, in queste situazioni, chiamo quasi sempre… se avesse avuto più soldi avrei mollato…

Ricordiamoci sempre che lo scopo è quello di portare il nostro avversario a commettere un errore e di mettere le sue chips a rischio in una mano in cui siamo favoriti… comunque avremo sempre il 70-80% e non possiamo comandare la casualità!!

Terzo punto… fa male perdere queste mani, ma ricordiamoci sempre una cosa… il nostro avversario “pollo” dovrà vincere ogni tanto!! Il bello del poker è proprio quello… tutti hanno una chance e pensano di poter fare soldi facili… non tutti ci riescono…

Riposta vostre domande:

“ettorek” segnalava un blog di un ragazzo inglese… http:88percent.blogspot.com, che già seguivo ultimamente… il blog penso si commenti da solo… il classico esempio di una persona che gioca perennemente fuori bankroll… rischiare ogni sessione il 20% del proprio capitale non è molto salutare… si ha l’illusione di vincere tanto… ma dopo un po’ la fine che si fa è sempre la stessa… si va ROTTI… senza una lira… opss… euro  🙂

“tototo” chiedeva invece come comportarsi con AA quando si subisce un rereise. Questa è la domanda con D maiuscola… come sempre non ci sono regole precise… ogni situazione fa storia a se… vedere le mani riportate sopra… nella maggior parte dei casi comunque… quando si subisce un rereise è molto difficile che se abbiamo solo una coppia come punto, che sia AA KK QQ o JJ… il nostro sia il punto migliore!! Dipende ovviamente dal giocatore che si ha di fronte e da come si è evuluta la mano… pre e al flop… analisi diverse per ogni situazione quindi…

 

A presto
Emadunk