Gioco legale e responsabile

Live

Mike Del Vecchio e il fold da urlo nel main event dell’Aussie Millions

Ci sono certe decisioni che da sole pesano in maniera incalcolabile nell'economia del singolo torneo per ogni giocatore. Mike Del Vecchio ne sa qualcosa e in positivo, visto il bellissimo fold con cui evita l'eliminazione nel main event dell'Aussie Millions 2019. Senza questa giocata, il player americano non avrebbe centrato il secondo final table consecutivo e la conseguente seconda posizione. 

Scritto da
10/02/2019 10:23

1.042


L’uomo del back to back

Mike Del Vecchio e il main event dell’Aussie Millions sembrano avere un feeling speciale. Il player americano nel 2018 si era arreso al quinto posto in questo torneo e 12 mesi dopo ha bissato il final table. Non solo, ma Mike ha deciso di migliorarsi e grazie anche ad un ICM deal a tre left, ha conquistato il secondo posto. Insomma non è un “miracolato” a cui sono scese le sue carte: è un giocatore di un certo spessore che ha meritato in entrambe le occasioni di lottare e accarezzare il ring più ambito della kermesse australe.

Mike Del Vecchio

Ma nel day 4, dopo aver dominato in lungo e in largo, Mike Del Vecchio ha rischiato davvero di dover abbandonare la corsa. L’istinto e le Skill però, lo hanno salvato da una situazione in cui buona parte dei giocatori sarebbero andati rotti. Siamo esattamente nella quarta giornata del “AU$10.600 main event” all’Aussie Millions. In 12 stanno lottando per raggiungere quanto meno l’unofficial final table a 9 giocatori, mentre il day 4 si chiuderà solo con 6 players in corsa. Come detto, Del Vecchio dopo aver fatto il bello e il cattivo tempo, sta vivendo una netta flessione nel count, ma non per questo rinuncia ad attaccare.

La mano e il fold…

Mike Del VecchioHamish Crawshaw sono coinvolti nella mano e il racconto delle cronache parte dal flop 5 8 4 . Siamo esattamente nel livello 25, 20.000-40.000 ante 5.000. Entrambi optano per il check. Il turn consegna 8 e qui Del Vecchio esce a 180.000. Chiama il suo rivale. Al river scende un a e il player  a stelle e strisce opta per una seconda puntata a 540.000. Crawshaw ci pensa per qualche secondo e poi annuncia l’allin per poco meno di 5 milioni dall’alto della sua leadership nel count.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Qui del Vecchio è chiamato a giocarsi interamente il suo stack, visto che ha dietro un 1.2 milioni circa. Mike si rivolge al suo rivale, sperando di estrapolare qualche informazione in più: “Davvero credi che io possa foldare il mio trips di 8? Nonostante questa frase, Mike Del Vecchio riflette a lungo e dopo aver sfruttato alcuni “Time Bank”, opta per il fold. Nessuno dei due mostrerà alcuna carta. Ma essendo un TV table, c’è la diretta a regalarci le informazioni più preziose. Del Vecchio ha realmente un trips di otto, con 9 8 . Un punto che perde da pochissime mani su quel board. Eppure la scelta dell’americano è perfetta, visto che il suo rivale ha in mano a a . Un fold che vale virtualmente come pass per il secondo final table consecutivo nel main event dell’Aussie Millions.

Di seguito la parte finale della mano (si ringrazia Pokernews.com per le immagini)

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento