Gioco legale e responsabile

Live

Ole Schemion e Steve O’Dwyer a caccia del titolo nel Master Classic Amsterdam

Ole Schemion e Steve O'Dwyer inseguono la vittoria nel main event del "Master Classic Of Poker" di Amsterdam. Entrambi raggiungono il final table e lo fanno con stack non proprio deep. Servirà dunque una grande rimonta per centrare il successo. Comanda nel count il padrone di casa Pascal Vos. 

Scritto da
30/11/2019 11:18

941


Bolla rapida

Il day 3 del “€4.300 main event” del Master Classic of Poker di Amsterdam si apre con 50 players left e 47 posizioni “In the Money”. Bastano 3 eliminazioni per arrivare allo scoppio della bolla. I primi a rimanere a mani vuote sono Bart Lybaert e Sonny Franco, mentre esce al 48° posto in modo beffardo Bas de Laat. L’olandese prima trova il double up con Q-Q vs 4-4 e poi finisce di nuovo ai resti con A-Q vs 4-4. Il board Q-3-8-4-9 condanna il player orange all’eliminazione.

Scoppiata la bolla il ritmo riprende spedito e fra coloro che si avviano alle casse ci sono i vari Paul Tedeschi (46°), Raoul Refos (45°), Gary Hasson (34°), David Hu (28°), Paul Hoefer (18°) e Christopher Frank (14°). A ridosso del tavolo finale, non c’è gloria invece per Floyd Rosner. Il padrone di casa sbolla l’ultimo atto del main event, quando pusha con K-J e trova il call di Johan Rensink con 6-4. Il board 8-5-Q-6-Q non ammette appelli e gli altri 9 giocatori possono imbustare.

Ole e Steve per la rimonta

Il tavolo finale del Master Classic si annuncia spettacolare e scoppiettante. Tutti sono sulle tracce di Pascal Vos. Il player orange ha dominato in lungo e in largo nel corso della terza giornata e con pieno merito mette i galloni di chipleader al petto con 2.455.000. Netto il vantaggio fra l’olandese e il resto della truppa, considerando che il primo degli inseguitori è Kevin Paqué con 1.970.000. Il vero valore aggiunto però, in questo final table, è dato dalla presenza di due grandissimi campioni. Due assoluti assi del poker mondiale.

Stiamo parlando di Ole Schemion e Steve O’Dwyer. Il tedesco, dopo la grande cavalcata nel day 2 che lo aveva lanciato al secondo posto nel count, scende in maniera netta. Soffre, combatte e alla fine mette dentro la busta 640.000 fiches. Punta al bis di successi, dopo quello ottenuto nel 2012 quando il buyin era ancora da 5.250 euro. Superò 211 rivali per 280 mila euro di prima moneta.

Ole Schemion

Steve O’Dwyer invece si è sempre tenuto nella parte media del count e con infinita esperienza ha tenuto botta nel momento più difficile. Nonostante il penultimo stack in gioco promette battaglia al tavolo finale. Per Steve ci sono 580.000 chips e con un double up sarebbero problemi per tutti. Chi vince porta a casa 260.878 euro e lo start è previsto per le ore 15.00 al Master Classic. Restano da giocare 36 minuti nel livello 22, 10.000-20.000 big blind ante 20.000.

Il count ufficiale

  1.  Pascal Vos 2,455,000
  2.  Kevin Paqué 1,970,000
  3.  Johan Rensink 1,605,000
  4.  Paraskevas Tsokaridis 1,145,000
  5.  Frederico Silva 835,000
  6.  Jan Bednar 815,000
  7.  Ole Schemion 640,000
  8.  Steve O’Dwyer 580,000
  9.  Shyngis Satubayev 365,00

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento