Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: Failla avanza nel main Millions, O’Dwyer cecchino nel super high roller

Il Poker Live è un turbinio di emozioni tra Cipro e la Repubblica Ceca. Al PARTYPOKER Live Millions c'è il primo azzurro che supera il day 1 del Main Event: Antonio Failla si qualifica attraverso il day 1B. Intanto Steve O'Dwyer si conferma un cecchino assoluto e porta a casa il Super High Roller. E' già folla al King's con il secondo round del Dutch Classic. 

Scritto da
24/09/2021 10:36

1.053


Poker Live: Failla mette la freccia verso day 2

Il poker live si accende a Cipro con il “$5.300 Main Event $3.000.000 GTD“, del PARTYPOKER Live Millions e nel day 1B sono stati 148 ingressi singoli, a cui vanno ad aggiungersi 57 re-entry. 205 i paganti nella giornata di ieri e sommati ai numeri del day 1A, sono già 486 i buyin versati. Il garantito non è ancora stato superato, ma considerando i due flight che si giocano oggi, il sorpasso è assicurato.

86 coloro che superano il giro di boa e considerando i 128 promossi ieri, sono 214 i players che rivedremo all’opera nel corso del day 2. Fra questi, ecco il primo italiano. Antonio Failla vive una giornata senza grandi picchi nel count, ma alla fine mette dentro la busta 141.000 unità, con le quali darà battaglia a partire dal day 2.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
Sofia Lovgren

Sofia Lovgren

Il comando del count è nelle mani di Ali Shaerzadeh. L’iraniano mette tutti in riga con 699.550 e piazzandosi davanti alla accoppiata canadese: Harout Ghazarian (669.500) e Harpreet Gill (621.000). Oltre al leader però, c’è proprio un dominio iraniano nella top ten, grazie alla presenza di Ali Reza Fatehi  (556.000) e Sina Alamzad (510.500). Nelle parti basse della graduatoria, c’è posto anche per Sofia Lovgren che imbusta 117.000 unità.

La top 10 del day 1B

  1.  Ali Shaerzadeh Iran 699,500
  2. Harout Ghazarian Canada 659,500
  3.  Harpreet Gill Canada 621,000
  4.  Nikolay Blinov Russia 557,500
  5.  Ali Reza Fatehi Iran 556,000
  6.  Vytautas Semaska Lithuania 551,500
  7.  Sina Alamzad Iran 510,500
  8.  Garik Tamasian Russia 453,500
  9.  Amir Pahlawani Sarughieh Germany 409,500
  10.  Job Greben Netherlands 400,500

Poker Live: Steve infallibile

Il poker live incorona ancora una volta un fenomeno come Steve O’Dwyer. Siamo stati buon profeti nei confronti dell’americano con passaporto irlandese. Ogni qualvolta c’è un high roller, ecco che arriva puntuale il successo di Steve. Lo ha ribadito anche nel final day del “$25.000 Super High Roller“, sempre al PARTYPOKER Live Millions, dove ha sbaragliato la concorrenza.

Steve O’Dwyer

19 ingressi complessivi nella prima giornata, mentre nel final day con 4 livelli ancora a disposizione per gettarsi nella mischia ci sono altri 13 buyin pagati, per un totale di 32 paganti e 782.000 dollari netti nel montepremi. Le quattro piazze a premio si spartiscono il malloppo, con cash minimo di 109.480$ e una prima moneta da 312.800 dollari.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Steve O’Dwyer non ha fatto sconti rimanendo sempre al comando del count e dopo lo scoppio della bolla ha allungato sui rivali: Johan Guilbert esce al quarto posto, mentre il gradino più basso del podio è per Laszlo Bujtas, così al duello finale ci vanno il Re degli high roller e Viktor Ustimov: O’Dwyer affonda il colpo finale e porta a casa l’ennesima vittoria che lo spedisce a quasi 31 milioni di dollari vinti in carriera nel poker live.

Il payout

Che folla al King’s

Il Poker Live conferma di essere in buona salute anche al King’s Casinò, per il “€230 main event Dutch Classic” che assicura 400.000 euro nel montepremi. Ben 307 i players singoli che si sono presentati ai nastri di partenza, supportati da 83 re-entry che lanciano il parziale dei paganti nel singolo flight a 390. Unendo questo dato, a quello del day 1A, ecco che il numero dei buyin decolla a 583, quando restano da giocare ancora quattro round.

Sono 53 coloro che superano il secondo round e per il momento abbiamo 81 promossi verso il day 2. Rispetto al primo day 1, dove l’Italia ha dominato la scena, nel day 1B nessun azzurro completa il giro di boa. Il comando delle operazioni è nelle mani di Jean Paul Ramond Manneke che mette il turbo con 993.000 pezzi e precede Tom Cohen secondo a quota 850.000 fiches.

La top 10 del day 1B

  1. Jean Paul Ramond Manneke Netherlands 993000
  2. Tom Cohen Israel 850000
  3. Roni Ezra Israel 803000
  4. Alexandru Arnautu Romania 732000
  5. Yaïr Van Ruiten Netherlands 662000
  6. Philippe Jean Verlaguet France 600000
  7. Radek Castka Czech Republic 579000
  8. Norbert Baumgartner Germany 513000
  9. Caroline Deborah Van Gorp Belgium 481000
  10. Petrus J J Schouten Netherlands 473000
Tag: