Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: Isaia domina l’ISOP, Theodorodis comanda l’IPO, altri italiani in corsa al WSOPC

Poker Live: Italia in evidenza in questo weekend pokeristico: Isaia domina le ISOP, Theodoridis le IPO, più altri azzurri in corsa al WCOOP.

Scritto da
05/09/2021 11:42

1.307


alessio-isaia-pokernews

Alessio Isaia (photo courtesy of Pokernews)

Poker Live: il ritorno del fabbro Alessio Isaia al Main ISOP

Il poker live sembra poter salutare uno dei protagonisti più attesi del poker italiano: a comandare il count dei 27 players ancora in corsa, è quell’Alessio Isaia che per tanti anni ha riempito le cronache pokeristiche internazionali. Il piemontese, infatti, svetta sul gruppo con uno stack gigantesco, sintomo di un dominio evidente: sono 600.000 le chips imbustate dal “fabbro”, più del doppio del secondo classificato, Valentino Pettinato.

C’è attesa per il Day3, che inizierà oggi alle 14. Isaia dovrà guardarsi dal ritorno – tra gli altri – dei vari Scattarelli, Scampone, Vasta e Iocco.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il chipcount al termine del Day2

1° – Isaia Alessio – 598.000
2° – Pettinato Valentino – 270.000
3° – Perreca Thomas – 252.000
4° – Cordeschi Massimiliano – 250.000
5° – Scattarelli Pierluigi – 209.000
6° – Scampone Benedetto – 203.000
7° – Onnis Emanuele – 175.000
8° – Tuomaala Vikke Tapio – 165.000
9° – Ravaioli Romano – 163.000
10° – Vasta Carmelo – 160.000
11° – Zaplotnik Andraž – 160.000
12° – Eutizi Jacopo – 157.000
13° – Kharman Adam Samir – 131.000
14° – Falaschi Marco – 130.000
15° – Agnoletto Simone – 128.000
16° – Miliauskas Martynas – 125.000
17° – Foschini Marco – 124.000
18° – De Gennaro Cosimo – 121.000
19° – Iocco Andrea – 114.000
20° – Faenza Claudio – 104.000
21° – Giudice Sebastiano – 86.000
22° – Sallustio Alessandro – 74.000
23° – Giraudi Giovanni – 65.000
24° – Santagati Paolo – 52.000
25° – D Amico Aurelio – 36.000
26° – Litrico Paolo – 33.000
27° – Libro Samuel – 32.000

Poker Live: il super IPO in Lichtenstein, con Theodoridis davanti

Altra location, altro torneo di grande successo. L’IPO in corso in Lichtenstein sta incontrando un successo consistente, se si pensa che si è chiuso ieri il day1C del torneo, che ha visto superare il montepremi garantito di 500.000 franchi, grazie anche ai 208 entries registrati, di un torneo che richiedeva un buy-in di 1.000+100 CHF. Sono 67 i giocatori ancora in corsa, e il chipleader di giornata è  l’italiano Aris Theodoris, con 382.500 chips. In due day1 su tre, curiosamente, sono giocatori azzurri a terminare la giornata da chipleader, se si pensa che al termine del day1A stazionava avanti a tutti il nostro Bianco.

Compongono il podio del day1C altri due italiani, Christian Viali e Pietro Semeraro: con una truppa azzurra così agguerrita c’è da ben sperare per il proseguo della manifestazione, che proseguirà oggi con un turbo flight alle 12, seguito dal Day2 alle 19.

Il chipcount del Day1C IPO (prime posizioni)

Aris Theodoridis 382000
Christian Viali 381000
Pietro Semeraro 342000
Markus Reichart 339000
Joel Mariah 289500
Giulio Gisondi 284500
Danilo Scevola 254000
Predrag Budakovic 252500
Knut 245000
Alessandro Manfredini 236000
Direktor 231000
Danilo Colomba 221000
Thomas Hoffman 220000
Martino Pozzi 214000

IPO Day1C by IPO

Poker Live: L’est comanda alle WSOPC, ma l’Italia c’è

Il sabato pokeristico internazionale si è composto anche dei day1D e day1E delle World Series of Poker Circuit in corso al Casino King’s di Rozvadov, dove si sta disputando l’evento#11, il “€550 Monster Stack”. I due flight di ieri, hanno rispettivamente registrato 280 e 284 entries, di un torneo da 500€+50€ di buy-in ed un montepremi garantito di 500.000€. Il day1D vede in corsa ancora 58 partecipanti, con un podio in cui svetta lo slovacco Tamaskovic con 1,3 milioni, seguito dal ceco Siegl e dal francese Mzoughi. Primo italiano del count è Martino Cito, con 630.000 pezzi; scorrendo la lista troviamo anche in corsa Felicetti, Matti e Longobardi.

Quanto al day1E, invece, comanda il russo Dovzhenko dall’alto dei suoi 1,4 milioni in fiches, seguito dal russo Kianator e dal rumeno Dumitrache. Risultano in corsa però ancora gli italiani Sterza (al nono posto del count) Grisa, Petrarolo e De Michele.

Come pura nota statistica, ambo i chipleader delle due giornate hanno però conseguito un risultato meno buono – in chips – del leader del day1B, l’italiano Abaz: 

restiamo quindi sintonizzati per il day2, che inizia oggi alle 14.

La top 10 del day1D

La top 10 del day1E