Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: Marcucci leader all’ISOP, Savinelli on fire all’IPO e Maradona palleggia tutti nel WSOPC

Italia a tutto gas nel poker live. Da Rozvadov a Nova Gorica, passando per il Liechtenstein. Un viaggio a suon di allin e raise che vede protagonisti i nostri players, tra ISOP, IPO e WSOPC: con due graditi ritorni. Vediamo come è andata ieri. 

Scritto da
04/09/2021 11:14

1.421


Poker Live: Marcucci che scatto nel Main ISOP

Il poker live riabbraccia diversi giocatori della prima ora che negli ultimi tempi erano spariti dai radar. Merito del “€990 Main Event” all’Isop in corso al Perla di Nova Gorica. Fra i giocatori “ritrovati” merita la menzione su tutti Ginaluca Marcucci. L’imprenditore romano si rivede dopo tanto tempo, ma non mostra alcun segno di ruggine e nel day 1B va a prendersi la leadership con 114.000 pezzi che valgono anche la terza piazza nel count generale.

Gianluca Marucci by ISOP

Meglio di lui han fatto, nel primo flight, Sebastiano Giudice in fuga con 126.100 e Samuel Libro a quota 114.000. Nella top ten troviamo anche Danilo Donnini: quest’ultimo si conferma in rush e dopo aver shippato ben due eventi in questi campionati italiani 2021 mette nel mirino il triplete con 96.600 unità. Lo tallona un altro player della Vecchia Guardia come Carmelo Vasta che ritroveremo con 93.300 chips.

Promossi a loro volta Massimiliano Forti (65.900), Dario De Toffoli (46.100) e un mai domo Alessio Isaia (44.000). Il “fabbro” è un altro volto noto che torna in pista dopo diverso tempo e nonostante un stack non proprio deep, siamo sicuri che Isaia possa essere una mina vaganti per tutti. Nelle retrovie scalpitano Simone Ferretti (30.800), Giovanni “Giannino Kart” Salvatore (19.600) e Luigi Pignataro (12.800).

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Veniamo ai numeri del main event ISOP. Il day 1A è stato scelto da 82 players e 50 di essi completano il giro di boa, mentre nel secondo ed ultimo round di qualificazione a fronte di 46 paganti, sono 26 coloro che proseguono l’avventura. Si tratta però di dati non definitivi, in quanto le registrazioni chiudono alle 14.00, ovvero allo start del day 2. 76 coloro che sicuramente rivedremo ai tavoli.

La top 10 del day 2

  1.  Giudice Sebastiano – 126.100
  2.  Libro Samuel – 116.800
  3.  Marcucci Gianluca – 114.000
  4.  Santagati Paolo – 107.900
  5.  Cosentino Vincenzo – 103.900
  6.  Miliauskas Martynas – 98.000
  7.  Donnini Danilo Armando – 96.600
  8.  Vasta Carmelo – 93.300
  9.  Altamore Stefano – 91.500
  10.  Pettinato Valentino – 87.500

Poker Live: Savinelli in agguato in Liechtenstein

Il poker live non conosce soste al di fuori dei confini nazionali e la prima volta dell’IPO in Liechtenstein si sta rivelando una scelta azzeccata. L’Italian Poker Open fa il pieno di ingressi anche nel day 1B e c’è da attendersi grande traffico oggi con il doppio flight di qualificazione. Tornando al secondo round ci sono stati 191 ingressi singoli e a questi vanno aggiunti 42 re-entry, per 233 buyin versati nel corso della giornata.

Sommando questo dato, ai 177 del day 1A sono già 410 i paganti parziale nel main event IPO. Un ottimo numero, considerando il buyin di 600 franchi svizzeri e il relativo montepremi garantito di mezzo milione. Sé nel day 1A sono stati 36 i promossi, dal secondo flight passano in 50 al day 2, con 86 players già sicuri di un posto nella battaglia di domenica.

Carlo Savinelli by IPO

Fra coloro che hanno completato il giro di boa nel corso del day 1B c’è un campione IPO che in maniera sorniona si tiene a ridosso dei primi della classe. Stiamo parlando di Carlo Savinelli che questo main lo ha portato a casa nel 2014 nell’edizione da 1 milione garantito e che ora sogna di piazzare la seconda zampata a sette anni di distanza. Il “Sindaco di Maddaloni” imbusta 122.000 chips e si tiene a metà gruppo.

Quel gruppo dominato da Faton Berisha che innesta il turbo e vola nel day 1B con 527.000 unità che non bastano però, per superare Adriano Bianco leader del day 1A con 663.000 gettoni. Paul Macovei e Petr Kubenka completano il podio rispettivamente a quota 461.500 e 414.000 fiches.

Il count del day 1B

 

Poker Live: Maradona comanda nel Monster Stack

Il report sul poker live non può che concludersi con il WSOPC in corso al King’s. L’evento#11, il “€550 Monster Stack” ha visto altri due flight andare agli archivi e il garantito da mezzo milione di euro inizia già a vacillare. Nel day 1B sono stati 232 gli ingressi con 53 promossi, mentre in serata il day 1C ha messo a sedere 228 players con 47 di essi che completano il giro di boa. Al momento i paganti parziali sono 665, in attesa degli ultimi tre round di qualificazione e sono sicuri del pass per la seconda giornata in 147.

Il day 1B parla solo italiano in vetta al count, con un duo azzurro a dettare legge. Chipleader è lo scatenato Abaz Maradona con 1.598.000 unità, mentre alle sue spalle non vuol essere da meno Francesco di Domenico con 1.170.000 fiches. Altri due italiani si assicurano il ticket per il day 2 di domenica pomeriggio, con Lelio Ferrante che imbusta 467.000 pezzi e Corrado Martinelli che ritroveremo a quota 338.000.

Nel day 1C, invece, sono due i giocatori del bel paese che si qualificano. Stiamo parlando di “Flushdraw54″ che naviga con 274.000 chips e “Janja” che chiude ultimo con 123.000 gettoni. Leader della corsa nel terzo round è Denis Kumiec, il quale vola con 1.272.000. Il polacco precede il connazionale Norbert Berent che si attesta a 1.075.000.

La top 10 del day 1B…

 

…e quella del day 1C