Gioco legale e responsabile

Live

Quel sottile moto di goduria quando hai quads, sei nuts e ti donkano al river… (Video)

Scritto da
15/01/2020 18:54

4.135


La Premier League è fonte inesauribile di scontri spettacolari, mani tecniche, piccoli sbandamenti dei giocatori più rappresentativi. Oggi ci godiamo, immaginando di essere al posto di Roland De Wolfe, il nostro quads pagato da chi ha chiuso flush al turn. 

Premier League, fucina inesauribile di colpi insani

La mano di oggi mette in evidenza tutta una serie di giocatori che hanno segnato la storia del gioco moderno e fa capo alla Premier League, riuscitissimo format di qualche anno fa che metteva di fronte in un tavolo short handed, la crema dei players di allora. 

L’episodio che siamo andati a pescare questa volta prende in esame una mano capitata ad un tavolo pieno zeppo di campioni, riconosciamo tra gli altri Tom Dwan e JC Tran, ma gli attori principali sono altri due.

La mano e il quads di Roland De Wolfe

È proprio Tran ad aprire da UTG a 5.000 con q 3 , la “champagne hand”, chiamato da entrambi i bui occupati rispettivamente da Phil Hellmuth che ha k q e da Rolly De Wolfe che si presenterà allo show down con una coppia di 8. 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Fin qui sarebbe tutto sommato anche piuttosto standard, ma decisamente meno standard è il flop che atterra e che porta con sè gli altri due 8 del mazzo. 

Ad Hellmuth dal canto suo, si apre un draw a picche anche piuttosto forte, al Kappa e, dopo il prevedibile check dei tre giocatori, il turn concretizza immediatamente i sogni dello statunitense che pure al turn, però, inaugura un giro di check. 

Per una volta il river della nostra mano non cambia assolutamente nulla, né con la consapevolezza delle carte scoperte, e nemmeno, apparentemente, se fossimo noi a giocare la mano. 

La reazione di Hellmuth è più pacata del solito, ma la parola “Sick” viene fuori ogni due per tre, come sempre succede. 

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento