Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

World Series of Poker, la nuova regola: “vaccinati e asintomatici non saranno squalificati”

Le World Series of Poker hanno chiarito - in via ufficiale - l'interpretazione del nuovo regolamento, in particolare in caso di squalifica per Covid19. Una retromarcia dettata dal buon senso da parte degli organizzatori dopo l'errore/orrore dell'articolo 115 del nuovo regolamento.

Scritto da
14/08/2021 12:46

5.490


Arriva da Las Vegas un chiarimento alla tanto discussa norma 115 del nuovo regolamento WSOP. Le World Series of Poker – poche ore fa nella notte italiana – hanno dato un’interpretazione molto più tutelante nei confronti dei giocatori vaccinati.

World Series of Poker

World Series of Poker (photo courtesy of AP)

Prima di leggere l’ ultimo comunicato ufficiale delle WSOP, facciamo un passo indietro e rileggiamo insieme la famosa e criticatissima regola 115 che permette allo staff delle WSOP, con assoluta discrezionalità, di poter squalificare qualsiasi giocatore per motivi riguardante la salute collettiva.

Quindi possono essere bannati players non positivi ma che sono stati a contatto con persone affette da Coronavirus.  Questa la regola:

World Series of Poker: la regola 115 criticata da tutti

115. In conformità con le linee guida promulgate dai Centers for Disease Control, [Rio] si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi Partecipante da qualsiasi Evento WSOP in qualsiasi momento prima o durante l’Evento WSOP per qualsiasi motivo relativo alla salute o alla sicurezza.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Questi motivi includono, ma non sono limitati a, se il partecipante riceve un risultato positivo del test COVID-19 o è stato nelle immediate vicinanze (meno di 2 metri per 15 minuti) a chiunque sia risultato positivo per COVID-19, o se il partecipante si rifiuta di sottoporsi ad esami per la verifica della salute e della sicurezza richiesta da [Rio] per partecipare a un evento WSOP.

Se il partecipante viene eliminato da un evento WSOP in conformità con questo paragrafo, e per nessun altro motivo, il partecipante non avrà diritto ad alcun compenso o compenso di alcun tipo diverso da quello che ha già ricevuto prima di essere squalificato dall’evento.

Inoltre, nella situazione in cui uno o più partecipanti sono squalificati ai sensi del presente paragrafo, [Rio] si riserva il diritto di determinare se continuare con qualsiasi Evento WSOP come programmato o posticipare o riprogrammare un Evento WSOP, o parte di esso. un evento WSOP, per una data successiva “.

La regola 115 stabilisce oltre al danno (l’eliminazione) anche la beffa economica (il mancato rimborso del buy-in) in caso di squalifica prima dello scoppio della bolla.

Naturalmente c’è stata su Twitter e sui forum una sollevazione popolare da parte dei giocatori a queste regole eccessivamente penalizzanti.

Nelle ultime ore le World Series of Poker sono intervenute per dare un’interpretazione alla regola 115. Un mezzo passo indietro da parte degli organizzatori. Inevitabile.

La nuova interpretazione della regola 115

“Coerentemente con le linee guida del CDC, i partecipanti che sono noti per essere stati esposti a una persona che è risultata positiva per COVID-19 non saranno tenuti a lasciare il torneo e mettere in quarantena se sono completamente vaccinati entro i parametri temporali appropriati e rimangono asintomatici dal momento che il tempo di esposizione”.

Quindi per i vaccinati asintomatici ci sarà la possibilità di continuare a partecipare al torneo anche in caso di un contatto con un soggetto a rischio.

L’importante che i players siano vaccinati (con la seconda dose) da oltre 14 giorni e non abbiano sintomi.

E’ stato fatto un bel passo in avanti nei confronti dei players.

Ricordiamo inoltre che in tutti i casinò di Las Vegas è in vigore l’obbligo della mascherina protettiva. Ed è probabile che il 30 settembre, data di inizio delle WSOP 2021,  tale onere sia ancora in vigore.