Vai al contenuto

Daniel Negreanu: la sua giornata tipo dopo le WSOP

Da quando le World Series of Poker si sono concluse a novembre, Daniel Negreanu non ha più particolarmente occupato le cronache pokeristiche . “Kidpoker” aveva disputato delle fantastiche WSOP nel 2021 con 18 ITM, sette piazzamenti nella top ten e un terzo posto nella classifica Player of the Year.

Nonostante una situazione pandemica ancora abbastanza complicata, molti pro del poker hanno comunque trovato il modo di riaffacciarsi ad alcuni grandi tornei di Las Vegas,  tranne appunto Daniel Negreanu, che non si è visto da nessuna parte.

L’impegno nella routine quotidiana

Il motivo di questa “latitanza” dai tavoli è stato recentemente spiegato dallo stesso Negreanu su Twitter, dove spiega come si stia totalmente focalizzando sul recupero psicofisico, in vista delle WSOP 2022.

“Non gioco a poker dall’inizio di dicembre, ma sto pensando se provare a difendere il mio titolo di PokerGo Cup dal 2 al 9 febbraio”, ha twittato Negreanu. “Sto però davvero valutando di non interrompere la mia sana routine”.

Questa nuova routine è chiaramente una priorità assoluta per Negreanu, dato che in tempi normali DNeg non avrebbe mai anche solo valutato di  perdere una serie di tornei high stakes come la PokerGo Cup . Negreanu, incalzato dai suoi follower che chiedevano lumi sul suo nuovo “lifestyle”,  si è preso la briga di spiegare in cosa consista questa sua nuova viva dedicata al benessere.

Una giornata di solo benessere

Ecco infatti come sono caratterizzate le giornate del pro canadese:

Ovvero:

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

10:00 – Sveglia
10:30 – Colazione
12:00 – Palestra
13:30 – Passeggiata con i cuccioli
14:00 – Pranzo
15:00 – Caffè
16:00 – Camminata per un’ora
17:30 – Spuntino
20:30 – Cena
Doccia. Ripetere.

Più precisamente, il programma delle vacanze di Negreanu consiste in più pasti vegani piccoli e salutari durante il giorno, oltre ad istanze di attività fisica e molto tempo per riposare e rilassarsi.

La preparazione in ottica WSOP 2022

Negreanu ha compiuto 47 anni lo scorso luglio, ma non ha mostrato alcun segno di rallentamento durante le WSOP 2021. L’unico problema relativo alle WSOP 2021, semmai, è stata l’incapacità di portare a casa un braccialetto, per i due eventi High Roller, sul finire delle Series, sono riusciti a procurargli un ottimo bilancio in attivo.

Ora, non è un mistero dell’ossessione del canadese per i braccialetti, ed ha perfettamente senso (per lui che se lo può ampiamente permettere) qualche mese di break, per arrivare all’appuntamento estivo al Bally’s/Paris più preparato.

Tuttavia, è ugualmente difficile immaginare che Negreanu salti la PokerGo Cup 2022, dato che (è bene ricordarlo) è pure campione uscente nel torneo da $50.000 No-Limit Hold’em della PokerGO Cup 2021, quando vinse ben $700.000. Vedremo se KidPoker apparirà ai tavoli dell’Aria fra un paio di settimane. Nel frattempo (beato lui), si goda la sua beata routine rigeneratrice.

Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, Sport, Poker, Betting e Casino. Racconto storie di calcio e aneddoti sui motori. Al fantacalcio sono più forte di te.