Vai al contenuto

EPT Deauville day 1b: Viktor Blom vola, l’Italia fatica

Dario Minieri: il suo EPT durerà due livelliE’ il giorno di Viktor “Isildur1” Blom all’EPT di Deauville: nel day 1B il pro di PokerStars chiude in quinta posizione a quota 144.700, mentre per l’Italia è una giornata in chiaroscuro, con molti big eliminati prematuramente.

Erano 471 i giocatori iscritti in questa seconda giornata, un numero che ha portato il totale ad 891: il montepremi complessivo è così di 4.277.000 €, di cui 880.000 andranno al vincitore. Purtroppo, sappiamo già che questo non sarà né Luca Pagano, né Dario Minieri, né Antonio “HoldemDBoss” Tarantino o Cristiano Blanco, tutti eliminati nel corso di una giornata non troppo brillante per i nostri colori.

Gli azzurri non sono stati gli unici ad incontrare difficoltà sulle coste della Normandia, dal momento che anche giocatori come Daniel Negreanu, Alec Torelli, Liv Boeree e Jonathan Duhamel hanno dovuto abbandonare ben presto fiches e sogni di gloria.

Tuttavia, il drappello azzurro come d’abitudine non molla, e così siamo stati capaci di portare al day 2 altri sette nostri connazionali: il migliore fra loro è Marco Leonzio, a quota 82.100, ma si distinguono anche Andrea Dalle Molle e Salvatore Bonavena, capaci di accumulare uno stack pari rispettivamente a 77.700 e 63.300 fiches. Più indietro Alfonso Amendola, fermo a 40.000.

Viktor Blom, in grande spolvero all'EPT di DeauvilleIl chipleader di giornata è nuovamente un francese, Philippe Massias, ma a fare notizia non può essere che Viktor Blom, autore di una prestazione maiuscola e grande atteso alla ripresa dei giochi quest’oggi, visto uno stack di 144.700 fiches che unito alla sua abilità potrebbe davvero portarlo lontano sul suolo francese. Naturalmente, “Isildur1” è capace di qualsiasi cosa: la speranza degli appassionati è che le sue fiches non finiscano male in un ardito bluff, come ormai quello celeberrimo che aveva messo in atto alle WSOPE e che ne aveva decretato l’eliminazione.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Fra gli osservati speciali del day 2 figurano anche Olivier Busquet e Bruno Fitoussi, entrambi sopra quota 100.000 fiches, Bertrand “Elky” Grospellier e lo svedese Martin Jacobson, un giocatore abbonato ai piazzamenti di lusso. Martin è infatti giunto terzo all’EPT di Budapest del 2008, secondo al WPT di Venezia del 2009 ed ancora secondo all’EPT di Vilamoura nel 2010: chissà che il suo stack di 63.300 fiches non lo possa condurre finalmente alla tanto sospirata prima posizione, per quanto la strada sia ancora lunga.

Sono infatti 503 i giocatori che rientreranno in sala quest’oggi, e soltanto 128 fra loro non torneranno a casa a mani vuote: la media è fissata a 53.100 fiches, e questa sarà la situazione delle posizioni di testa al riprendere delle ostilità:

1) Guillaume De La Gorce 196.800
2) Bruno Launais 185.900
3) Julien Muel 183.100
4) Philippe Massias 175.600
5) Gerome Guitteau 168.600
6) Pedro Mendes Muller 166.300
7) Nicolas Bavel 164.100
8) Pierre Calamusa 154.300
9) Patrick Bruel 153.100
10) Chamoun Lioui 147.600