Vai al contenuto

High Stakes online: durrrr ‘milionario’, Ziigmund a picco

Tom 'durrrr' Dwan, di nuovo in cima agli high stakes di Full Tilt PokerIl mese di ottobre è ormai al giro di boa, ed è tempo di bilanci per gli high stakes online di Full Tilt Poker. I mesi passano, nuovi giocatori si affacciano, si affermano, spariscono, ritornano…ma i nomi forti sono sempre lì, a far parlare di sè nel bene o nel male. Tom “durrrr” Dwan e Ilari ziigmund Sahamies, ad esempio, che in queste prime due settimane di ottobre risultano rispettivamente il più vincente e il più perdente ai tavoli cash game più folli che si possano trovare online.

Il fenomeno del team Full Tilt è l’unico ad affrontare la seconda metà di ottobre forte di un profitto superiore al milione, seguito a distanza da uno dei “volti nuovi” di questi lidi, l’emergente norvegese “skjervoy“. Solito score positivo anche per Di Urindanger Dang, mentre Daniel “jungleman12” Cates onora il ruolo di attuale “challenger” di Dwan con un profitto vicino al mezzo milione di dollari. Periodo positivo infine anche per il solito Patrik Antonius e per Erik “DIN_FRU” Sagstrom, lasciatosi ormai alle spalle un periodo negativo.

Ilari 'Ziigmund' SahamiesChi invece sembra mangiare “pane e bad run” è il finlandese Ilari ziigmund Sahamies, nettamente il peggiore in questa prima tranche di ottobre, peggio addirittura di Gus Hansen: il danese neo campione heads up WSOPE lascia per una volta il posto dietro la lavagna di “peggiore della classe” all’amico/nemico Ziigie, dopo essere stato protagonista in negativo in prima persona per lunghi tratti dell’anno.

Non che vada bene ai tavoli, al buon Gus, che fa registrare il secondo peggior score di ottobre con una perdita di poco inferiore al milione di dollari! L’essere stato recentemente indicato come il giocatore più desiderato sessualmente dalle donne potrà essere per il campione danese di qualche conforto?

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Nel dubbio, gustiamoci la griglia con i dati di questi prime due settimane di ottobre, relativa ai 10 migliori ed ai 10 peggiori (dati highstakesdb.com)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".