Vai al contenuto

Il poker nel 2009, un anno in pillole – seconda parte

Quali sono stati i fatti salienti nel mondo del poker per questo 2009? Ieri abbiamo iniziato a raccontarvelo, lasciandovi però sul più bello, ovvero nel bel mezzo delle World Series Of Poker che hanno accompagnato la nostra estate e visto perfino qualche assopokerista ai tavoli. L’anno è poi proseguito con un crescendo di eventi importanti, record abbattuti, gossip e quasi sempre molti soldi a ballare nei piatti.

Riprendiamo quindi da dove eravamo rimasti, pronti con una nuova carrellata di avvenimenti che hanno fatto parlare di sé.

Luglio

1)Inizia il Main Event delle WSOP edizione numero 40. Alla fine, saranno 6494 i partecipanti complessivi.
2)Full Tilt Poker compie i cinque anni di attività
Phil Ivey3)Corrado Montagna, giocatore emiliano, raggiunge il 46esimo posto nel Main Event WSOP, il miglior risultato di sempre di un italiano. Grazie a questa bella prestazione Montagna guadagnaerà 178.857 $
4)Phil Ivey si guadagna un posto fra i November Nine che si contenderanno il braccialetto WSOP del Main Event. Assieme a lui Darvin Moon, Joe Cada, James Akenhead, Kevin Schaffel, Steven Begleiter, Eric Buchman, Antonie Saout e Jeff Shulman. Tutti loro a seguito di questo traguardo saranno milionari, indipendentemente dall’esito
5)A seguito di un veto da parte del governo russo, salta la prima tappa dell’EPT a pochi giorni dal via, che avrebbe dovuto tenersi a Mosca. Al suo posto, il torneo promosso da PokerStars si sposta così a Kiev
6)Scoppia lo scandalo di Pitbull Poker. A seguito di accertamenti circa l’esistenza di super users e di bilanci truccati, la room viene chiusa ed il proprietario arrestato
7)Justin “Boosted J” Smith diventa un pro targato Full Tilt Poker

Agosto

Matt Perrins1)Matt Perrins trionfa all’Italian Poker Tour di Venezia, guadagnando inoltre un assegno da 200.000 €
2)Andreas Oscarsson, fondatore di PokerListings, viene trovato ucciso nella sua casa, in Svezia
3)Antoine Saout, a seguito della sua prestazione al Main Event WSOP, entra a far parte del team di Everest Poker
4)Maxim Lykov, 21enne russo, vince l’EPT di Kiev, aggiudicandosi 330.000 €
5)Party Gaming acquista il World Poker Tour, da tempo in crisi economica e di popolarità
6)Prahlad Friedman si aggiudica il WPT Legends Of Poker, conquistando così un milione di dollari

Settembre

Gianni Giaroni1)Gianni Giaroni conquista il tavolo finale del prestigioso Partouche Poker Tour
2)Il Viminale, dopo mesi di disposizioni contraddittorie a livello locale, impone la chiusura di tutti i circoli di poker operanti sul territorio italiano, fino a quando non verrà varata una specifica regolamentazione in merito
3)All’EPT di Barcellona vince lo statunitense Carter Phillips, che supera il connazionale Goodwin e si aggiudica 850.000 €
4)Isabelle Mercier interrompe il proprio rapporto di sponsorizzazione con PokerStars. Dietro questa separazione, il marchio francese BetClic
5)Tom Dwan, all’interno del programma “Full Tilt Million Dollar Cash Game” si aggiudica il piatto televisivo più ricco della storia, pari a 1.100.000 dolllari
6)Partono a Londra le World Series Of Poker Europe
7)Filippo Candio è espulso dal team pro di PokerStars.it, a seguito di vicende legate alla gestione del suo account sulla piattaforma

Ottobre

1)Barry Shulman vince il Main Event delle WSOPE, battendo nell’heads up decisivo Daniel Negreanu. Una vittoria che gli vale il braccialetto e 800.000 sterline
2)Daniel Negreanu spodesta Jamie Gold dalla vetta della All Time Money List: è lui il giocatore più vincente nella storia dei tornei live, con oltre 12 milioni di dollari al suo attivo
3)Dario Alioto vince il side event EPT nella specialità dell’Omaha Hi/Low.
4)Nell’EPT di Londra trionfa Aaron Gustavson, che respinge l’assalto del Campione del Mondo Peter Eastgate e guadagna così un primo premio da 850.000 sterline
5)Marco Figuccia si aggiudica l’Italian Poker Tour di Nova Gorica, guadagnando così 160.000 €
6)Mike Sexton entra a far parte della prestigiosa Hall of Fame del poker
7)All’EPT di Varsavia Luca Pagano ed Alfio Battisti centrano il tavolo finale, ma non la vittoria. Rispettivamente quarto e secondo, la picca va al francese Christophe Benzimra
8)Lo statunitense Tommy Vedes si aggiudica il WPT Festa al Lago, trofeo che gli vale 1.218.000 dollari
9)Fa la sua comparsa sui tavoli high stakes di Full Tilt Poker lo svedese Isildur1, che battaglierà coi migliori riscrivendo in qualche modo la storia di questo gioco

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Novembre

Joe Cada1)Joe Cada sconfigge nell’heads-up decisivo Darvin Moon, conquistando il titolo di Campione del Mondo delle WSOP 2009. Cada grazie a questa indimenticabile vittoria guadgna oltre 8 milioni di dollari
2)Tom “durrrr” Dwan entra a far parte del team di professionisti di Full Tilt Poker
3)All’IPT di Sanremo vince Giannino “kart” Salvatore, che si afferma mettendo le mani sui 150.000 euro del primo premio
4)Patrik Antonius vince il piatto più ricco nella storia del poker online, ai danni dello svedese Isildur1. Registrato ai tavoli di Pot Limit Omaha, si tratta di un piatto da 1.356.946,50$

Dicembre

1)Negli Stati Uniti viene sospesa l’UIGEA, la legge che avrebbe messo al bando il poker online. Per la Poker Player Alliance, che da mesi si batteva per questo e per una regolamentazione al riguardo, una importante vittoria
Luca Pagano2)All’EPT di Praga, Luca Pagano raggiunge il suo sesto tavolo finale in carriera, ma anche questa volta non riesce a primeggiare, fermandosi in sesta posizione. A trionfare sarà Jan Skampa, astro nascente e giocatore di casa che si aggiudica così 682.000€. Pagano comunque migliora il record che già gli apparteneva.
3)A seguito di una pazzesca sessione, Brian Hastings azzera il bankroll di Isildur1, portandogli via ben 4 milioni 200.000 dollari. Lo svedese per due mesi aveva letteralmente imperversato su Full Tilt Poker
4)Alessio Isaia batte in heads-up Alioscia Oliva e si aggiudica l’IPT di Sanremo, che gli vale 140.000 €
5)Salvatore Bonavena si aggiudica il primo Italian Championship of Poker promosso da Sisal Poker: per lui braccialetto e 72.000 €
6)Daniel Alaei vince il suo primo titolo WPT al Doyle Brunson Five Diamonds Classic, per la bellezza di 1 milione 400.000 dollari
7)Brian Townsend viene sospeso da Full Tilt Poker, a causa della vicenda che lo ha coinvolto come mebro di CardRunners nell’affaire Isildur1
8)Eric Baldwin vince il titolo di Player Of the Year e guadagna la sponsorizzazione da parte di Ultimate Bet

Per quest’anno sembra dunque essere tutto, ma non disperate per questo: se il tempo ed il poker non si fermano mai, potete star certi che AssoPoker farà lo stesso…