Vai al contenuto

PokerStars IPT Nova Gorica: Calabrese e Kanit guidano la caccia al final table

Ciro Calabrese, chipleader ad oltre 1 milioneUn day 2 lungo e pieno di emozioni ci traghetta nella zona premi, e lascia 29 giocatori in lotta per il tavolo finale del PokerStars IPT Nova Gorica 2, con al comando Ciro Calabrese davanti allo scatenato Mustapha Kanit. In 157 per 56 posti in the money, la giornata campale inizia con l’uscita di nomi importanti come Mauro Stivoli, Geo Maresca, Dario Nittolo e il giovane Tommaso Palasciano.

Si mette invece molto bene in luce Luca Moschitta, ma il torneo del pro catanese del Team PokerStars è destinato a finire anzitempo, ed in maniera crudele. Prima la sua coppia di 10 si infrange contro un A al turn che lega con gli A7 di Simonetta Brizzi.
Rimasto short, Luca perde infine il colpo decisivo repushando 55, ma trovando sulla sua strada due implacabili assi.

Luca MoschittaEsce Irene Baroni, esce anche Claudio “swissy” Rinaldi seguito da Gigetto Pignataro, vittima di quel Mustapha Kanit che ancora una volta si rivela grande protagonista. Come lui, si distinguono anche il nostro Enrico “suited connector” Fabrizi e Salvatore Bonavena. Il pro di Italypoker nonché coach di Pokermagia passa da un double up all’altro, mentre il campione calabrese del team PokerStars si rende autore di un portentoso recupero, da 8mila a 80mila con la sua consueta tenacia e saggezza.

Si avvicina il momento dello scoppio della bolla, che peraltro dura molto meno rispetto ad altre occasioni. Appena un quarto d’ora e abbiamo il nome del bubbleman: si tratta di Mujadin Sajnoski, giocatore locale che subisce una tragica bad beat da Marko Neumann: su flop 2 8 4 , Marko mette Mujadin allin, ricevendo un facile call. Le q q di Sajnoski sono molto avanti rispetto ai j 3 di Neumann, ma turn 6 e river 5 scrivono un’altra storia: una storia che vede i rimanenti 56 giocatori tutti a premio, e Sajnoski a consolarsi con una settimana all’Hotel Bes di Claviere, di proprietà di Gianluca Marcucci!

Salvatore Bonavena, ancora protagonista

Il gioco prosegue con un ottimo Antonio “Assonapoli” Failla sugli scudi, insieme al solito Kanit e al nostro Enrico Fabrizi, che centra un fantastico triple up chiudendo una spettacolare scala colore al river. Tutto accade su un flop non rilanciato 5 4 8 visto da Enrico, da Perati ed altri due giocatori. Fabrizi ha 6 5 , Mario Perati 84 e Cappanni 8 8 . Un dolcissimo 7 al river fa schizzare il pro di Italypoker e moderatore della nostra area tecnica a circa 300mila chips!

La gioia di Tamas Lendvai

Scopri tutti i bonus di benvenuto

La giornata termina con 29 giocatori ancora dentro, e la grande gioia dell’ungherese Tamas Lendvai, seppur eliminato. Con il 34° posto di ieri, infatti, Tamas è ufficialmente il vincitore della leaderboard stagionale IPT. Questo traguardo gli varrà la sponsorizzazione per tutta la stagione seguente dell’Italian Poker Tour, mentre festeggia anche Vincenzo Natale, vincitore della corrispondente classifica per quanto riguarda i MiniIPT.

L’outsider Ciro Calabrese è il chipleader a sorpresa di fine giornata, unico oltre il milione in chips, davanti al solito “mustakkione” e con un field ancora molto interessante, come potete apprezzare dal chipcount:

1 CIRO CALABRESE 1.019.000
2 MUSTAPHA KANIT 978.500
3 ANTONIO FAILLA 687.500
4 MAURIZIO CAPPANNI 480.500
Enrico 'suited connector' Fabrizi5 ENRICO FABRIZI 354.000
6 DANILO KRICAK 353.500
7 MARCO BOGNANNI347.500
8 SALVATORE CASTORINA 287.500
9 ANDREA DATO 284.500
10 ARNALDO PETINO 280.000
11 GIANLUCA MATTIA 279.500
12 EUGENIO GRASSANO 254.500
13 FABIO MANGANO 225.000
14 GIUSEPPE DIEP 207.500
15 SALVATORE BONAVENA206.000
16 SCABA BAGO 175.000
17 MARKO NEUMANN 170.500
18 MASSIMILIANO DI PAOLANTONIO 166.000
19 DANIELE SCATRAGLI 164.000
20 GIANLUCA PETRONE 162.000
21 MICHELE GARZELLI 156.500
22 VIKTOR ZSEMLYE 132.500
23 MARCO MANCINI 130.000
24 TOMMASO BRIOTTI 124.500
25 WALTER FERRERO 116.500
26 AKOS KWAYSSER VALDEMAR 114.000
27 CEZAR CATALIN CHIVULESCU 99.500
28 STEPHANE DUCCI 78.500
29 OLEKSANDER RYKOV 70.500

Bognanni, Bonavena, Dato, Diep, Petino, Kwaysser, Briotti e un Fabio Mangano reduce dalla vittoria nell’Italian Rounders Poker Tour alla ricerca di una prestigiosa doppietta. Oggi ci si fermerà solo al raggiungimento dei fantastici 8 che domani si giocheranno la vittoria e i premi più sostanziosi. Vivi il day 3 del insieme a noi, sul nostro Blog & Video Live dal Casinò Perla di Nova Gorica!!!

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".