Vai al contenuto

Randy ‘nanonoko’ Lew: “EPT Sanremo arrivo!”

randy-lewRandy ‘nanonoko’ Lew è uno dei grinder di PokerStars più affermati ed anche lui, insieme ad altri top players statunitensi, ha assicurato la sua presenza all’EPT di Sanremo. Dopo il ‘black-friday’ l’interesse dell’industria del poker si proietta sull’Europa e la conferma della presenza di ‘nanonoko’ sulla riviera ligure darà ancora più smalto al penultimo evento stagionale dell’European Poker Tour. Il player americano ha preannunciato che sarà presente anche al Gran Final di Madrid.

“Sto facendo le valige per raggiungere  – rivela sul suo blog – l’Italia. Martedì sarò a Sanremo: ho sempre sentito dire grandi cose su questo torneo e quest’anno non volevo mancare. Molti players mi hanno detto che non si lasceranno scappare neanche il grande finale spagnolo. Anche io ho intenzione di raggiungere Madrid dopo il super evento italiano”.

“Tra i due tornei avrò a disposizione circa tre giorni per visitare Parigi. Non vedo l’ora di mettermi in viaggio. Starò in Europa per più di due settimane. L’unico inconveniente è la mia conoscenza delle lingue straniere pari a zero”.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Randy ha preferito non fare commenti sulle ultime vicende che, di fatto, hanno bloccato la sua attività di grinder: online ‘nanonoko’ ha incassato circa 2,1 milioni di dollari in questi anni. Con il blocco imposto dal Dipartimento di Stato, quale futuro lo aspetta? Per i giocatori di cash game in California c’è solo l’imbarazzo della scelta: da quelle parti i casinò e le card rooms offrono un’action molto interessante. Inoltre, grazie al suo sponsor PokerStars, potrà partecipare ai principali eventi dal vivo in Europa e nel mondo. Nel 2011, nei tornei live, è riuscito a centrare un bel decimo posto nel Main Event dell’Aussie Millions. E se fosse lui la rivelazione di Sanremo? Tra  poche ore lo scopriremo…

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.