Gioco legale e responsabile

News

Scozia, poliziotti videoregistrati in una partita di Strip Poker: scattano le manette

Scritto da
05/01/2022 12:00

595


Strip poker

Nell’immaginario collettivo, esiste una variante del poker piuttosto caricaturale, resa nota prevalentemente da film e racconti televisivi: parliamo dello strip poker.

Nulla in contrario su di esso, ma talvolta (come in questo caso) capita che qualcuno abusi della situazione, un po’ come successo qualche giorno or sono in Scozia: da una partita di strip poker, infatti, si è arrivati a compiere degli arresti. Perchè due persone stavano filmando il tutto di nascosto.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Le donne arrestate

Due donne sono state arrestate a Campbeltown, in Scozia, dopo che il 22 novembre scorso avevano filmato tre agenti di polizia che si stavano cimentando in una partita di strip poker, all’interno di un appartamento privato.

Donne che, in seguito all’arresto, godono di un periodo di libertà in attesa di ulteriori indagini che ne determinino le responsabilità.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

La polizia, del resto, aveva annunciato pochi giorni prima che tre agenti, di 43, 23 e 23 anni, erano stati denunciati all’organo competente per un presunto reato di atti osceni (anche se, è bene dirlo, l’incidente si è verificato quando i poliziotti non erano in servizio).

Non sono mancate le polemiche, dal momento che se da un lato ognuno nella propria vita privata è libero di fare ciò che vuole, dall’altra la notifica della denuncia degli agenti ha seriamente compromesso la loro futura carriera, a prescindere dalla colpevolezza o meno.

Strip poker, una trappola?

Sono emersi, in seguito, i primi dettagli sull’accaduto. Pare che i poliziotti non potessero sapere che la partita di strip poker fosse videoregistrata, e anzi dagli elementi a disposizione sembrerebbe possa essere stata una vera e propria “trappola“, magari a fini ricattatori. Motivo, quest’ultimo, per il quale molti si stanno interrogando circa la liceità dell’indagine nei confronti dei tre poliziotti. Perchè un conto è se fossero stati in servizio e consapevoli dell’accaduto, un conto è che fossero nel proprio tempo libero e inconsapevoli di essere registrati.

Del resto, in Scozia come in Italia, è illegale registrare e condividere filmati privati senza il permesso dei protagonisti, ed è molto probabile che le autrici vengano condannate, a prescindere dalle decisioni circa la sorte dei tre (ingenui) poliziotti.

Volendo concludere il racconto con una battuta che sdrammatizzi l’accaduto, potremmo dire: “attenzione a bluffare nello strip poker. Qualcuno potrebbe venire a vedere“.