Gioco legale e responsabile

Online

Grindano gli Expresso con 8 tavoli aperti e incassano €700k di rakeback: sono bot, account bannati!

Due account sospesi su Winamax.fr per uso presunto di bot: tutto è nato da una denuncia su un forum francese. Le indagini sono durate 2 mesi.

Scritto da
15/06/2018 14:03

5.238


Sul noto forum francese Club Poker c’è un thread che sta prendendo fuoco con i più noti regular francesi che stanno scrivendo senza sosta, nel commentare quello che potrebbe essere il caso dell’anno del poker online transalpino e non solo: riguarda un doppio ban che ha colpito due account su Winamax per presunta (e probabile) presenza di bot.

A denunciare il tutto è stato l’utente (nel forum con lo status di King of Circus) batmax:

“Colleghi, confratelli, siamo nemici ai tavoli ma spesso amici fuori. Se siete giocatori di MTT, cash game o Spin, sia low stakes che high, la nostra rivalità deve fermarsi. Perché i robot sono i nostri nemici comuni. Perché se oggi i bot inquinano i miei limiti, domani opereranno ai vostri limiti, ma forse già sono attivi da ieri. PokerStars è in grado di sradicarli ed anche Winamax deve essere capace di farlo!

Perché quasi 2 milioni di euro l’anno vengono drenati dal nostro mercato da questi individui. Io sono una vittima diretta, ma mi sembra assolutamente chiaro che a pagare questo conto sia l’intera comunità, tutti i giocatori, ricreativi e regular, sono vittime. E’ preoccupante.

E’ chiaro che due giocatori che giocano gli high stakes su Winamax non sono umani. I due giocatori in questione sono:

Twopandas: 200 games giocati al giorno, 8 tavoli simultanei

VictoriaMo, diventato di recente GR33N13, 200 giochi al giorno di media, 6 tavoli simultanei”.

Leggi qui la denuncia integrale!

Hanno giocato per 12 ore al giorno, ogni giorno da anni, con 6/8 tavoli aperti. Il primo presunto bot, “twopandas“, grindava i €100 degli Expresso di Winamax con profitto.

Le statistiche emerse in questi giorni sono a dir poco sorprendenti: “Twopandas” ha vinto oltre €11.000 ai tavoli e €455.000 di rakeback da ottobre 2016, con un chip EV di 51,25. E “VictoriaMo” ha perso €18.000 giocando (con un chip EV di 47,95), ma ha incassato €246.000 in rakeback da agosto 2017, il che significa un profitto netto di €228.000.

In due hanno incassato di rakeback oltre €700.000.

Winamax ha presentato diverse statistiche sul forum. Entrambi i conti hanno un win rate molto simile: 36,75% di twopandas e 36,53% di VictoriaMo. E differiscono un po ‘di più nei dati VPIP in BB, 3B in BB e Fold in 3B in SB (37-21-49 in TwoPandas e 33.5-16-40 in Victoriamo).

Visti i notevoli sospetti, la room ha chiesto ai giocatori di registrare sessioni di 200 Expresso per vedere se hanno giocato allo stesso modo. E ha scoperto piccole differenze: l’esistenza di missclicks e timeout o il gioco in fusi orari diversi dai soliti account.

20€ FREE CON DEPOSITO DI SOLI 5€ su NewGioco, per giocare a Poker, Scommesse o Casinò. Registrati ora da questo link!
È un’esclusiva Assopoker!

Dopo aver raccolto gli indizi, ma ancora senza prove schiaccianti, Winamax ha deciso di proseguire le indagini. Così i regular si sono lamentati sul forum con post molto pesanti che hanno indotto la room francese al ban temporaneo che è arrivato lunedì.

I due presunti players guadagnavano circa 20.000 euro al mese a testa con la rakeback.

Il responsabile di Winamax ha risposto sul thread che la room li stava monitorando da mesi.

La soluzione proposta dalla room francese è originale: ha convocato i due titolari dei conti a Parigi, in sede, dove dovranno giocare alcune partite sotto gli occhi del team di sicurezza della room transalpina. Ma nessuno si è ancora presentato.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento