Gioco legale e responsabile

Cash Game

È questa la bad beat peggiore di sempre nel cash game high stakes? Guardate!

Durante una mano di cash game high stakes ai Caraibi, Rob Yong ha immortalato una bad beat che sfida le leggi della matematica. Paul Phua si ritrova all-in con full house floppato, l’avversario ha un progetto di scala colore bilaterale, i due girano due volte turn e river… e Phua perde entrambi i piatti!

Scritto da
21/11/2019 13:03

2.063


Le bad beat, si sa, sono all’ordine del giorno nel poker. Tutti i giocatori, amatoriali e professionisti, prima o poi si trovano a dover affrontare un colpo in cui pensavano di avere la vittoria in tasca, salvo trovarsela vuota, quella tasca.

Ma ci sono bad beat e bad beat. Un conto è vedere la propria coppia d’assi scoppiare al turn contro le ‘paperelle’ dell’avversario che riceve il terzo 2 proprio all’ultima carta, e un altro – lasciatecelo dire – è floppare un full house e perdere contro un progetto di scala colore. Due volte nella stessa mano.

Bad beat

Un fermo immagine dell’incredibile colpo

Run it twice… bad beat

Siamo al tavolo cash high stakes del Caribbean Poker Party, dove sono seduti giocatori e businessman del calibre di Rob Yong, Paul Phua e Jean-Robert Bellande. Ad un certo punto si sviluppa un piatto da $400.000 e succede l’imponderabile.

Giudicate voi stessi:

Quante probabilità c’erano?

Non sappiamo bene chi siano i protagonisti di questa bad beat, in positivo e in negativo. Prendiamo per buona una storia pubblicata dallo stesso Bellande su Instagram, in cui sembra che a subire la bad beat sia proprio Paul Phua, il giocatore che nel doppio colpo perso aveva Q 9 .

“Sono piuttosto sicuro che questa sia la peggior bad beat che io abbia mai visto in una partita cash dal vivo, afferma Bellande, parlando di uno 0,5% di probabilità che accada una cosa del genere.

Probabilmente stiamo parlando di una percentuale sensibilmente inferiore, ma già 0,5 volte su 100 ci pare uno scenario sufficientemente impensabile.

Il precedente di Bryce Yockey

Questo colpo ai limiti dell’incredibile ci riporta alla mente un’altra mano pazzesca, di cui vi abbiamo parlato qualche mese fa durante le World Series of Poker 2019.

In quell’occasione, il malcapitato Bryce Yockey riuscì nella pazzesca impresa di partire in vantaggio al 99,84% per poi perdere la mano ed uscire così dal Poker Players Championship da $50k.

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento