Gioco legale e responsabile

Cash Game

Doug Polk maltratta in heads-up Bill Perkins, che ammette: “Ho commesso questo grave errore”

A poco più di un mese dal trasferimento da Las Vegas, Doug Polk è tornato a giocare cash game heads-up e lo ha fatto alla grande. Chiedere per conferma a Bill Perkins, che ha lasciato sul tavolo circa $250.000 contro ‘WCGRider’.

Scritto da
04/05/2021 10:30

953


Si sarà pure ritirato, lasciando Las Vegas per il Texas (dove dice di sentirsi povero), ma Doug Polk di tanto in tanto si toglie ancora qualche sfizio.

Qualche sera fa, infatti, ha bistrattato il malcapitato Bill Perkins in una sessione di cash game high stakes heads-up.

Doug Polk ci scherza su

Nonostante abbia incassato 1,2 milioni di dollari nella sfida contro Daniel Negreanu a inizio anno, più chissà quanto altro denaro sotto forma di side bet, Doug Polk recentemente ha twittato: “Amo Austin, ma non mi sono mai sentito più povero stando qui”.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Così, mentre ‘WCGRider’ provava ad abituarsi alla sua nuova vita nella capitale del Texas, il suo avversario Bill Perkins probabilmente stava giocando dal suo lussuoso yacht in qualche perla dei Caraibi. Non che il setup abbia influito, a quanto pare.

“Abbiamo semplicemente giocato 2.000 mani al $200/$400 fino alle 4 del mattino, le solite cose che fanno i giocatori di poker ritirati”, ha scherzato Doug Polk su Twitter, per poi correggersi: “Anzi, circa 1.650 mani, praticamente niente”.

 

Doug Polk

Doug Polk

 

L’allenamento di Bill Perkins

La conferma è arrivata dallo stesso Perkins, che ha calcolato di aver perso circa $250.000: “Ho perso 5,5 buy-in, più o meno, contro Doug Polk su 1.650 mani”.

Bill ha poi sottolineato un errore che gli è costato 3 buy-in.

Ho letto male le mie tabelle e mi sono ritrovato in una situazione che mi è costata 3 buy-in, ha spiegato. “Poi sicuramente ho commesso altri errori”.

Perkins si sta preparando per la sua prossima sfida, una battaglia testa a testa contro Landon Tice. Non a caso si tratta di un match di No Limit Hold’em heads-up da $200/$400, gli stessi limiti giocati contro Doug Polk.

Tice ha concesso a Perkins un vantaggio di 9bb/100, circa $720.000: sono previste 20.000 mani, ma ancora non c’è una data di partenza.