Vai al contenuto

EPT Barcellona, chiusura col botto: Filippo Lazzaretto runner up nel 2k 6-max

Mentre da qualche parte, a Barcellona, si festeggiava adeguatamente la nuova straordinaria impresa-high roller di Mustapha Kanit, al casinò catalano arrivava la chiusura col botto…

I fuochi d’artificio finali di un EPT festival molto positivo per i colori italiani li ha sparati Filippo Lazzaretto, runner up all’event#70, un No Limit Hold’em Turbo 6-handed da 2.150€ di buy-in.

Il professionista veneto ha fatto meglio di 201 avversari, arrendendosi solo allo statunitense Farid Jattin che ha quindi sollevato l’ultima picca di questo EPT. La ricompensa per questo secondo posto è di quelle interessanti: 56.808€!

Da segnalare, al final table, anche la presenza dell’ex november nine Jeremy Ausmus, mentre appena fuori dall’ultimo tavolo hanno concluso altri top player come Jason Lavallee (10°) e Bryn Kenney (12°).

Fra i 31 premiati c’è anche un altro pezzo d’Italia: è Stefano Terziani, che ha chiuso al 28° posto incassando 3.460€.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Ecco il payout del tavolo finale che premia nuovamente Lazzaretto, un grinder non nuovo a sortite positive all’estero come quando fece un ottimo tavolo finale alle FPS di Monaco.

Stavolta per lui è andata ancora meglio…

  1. Farid Jattin (United States) €83,290
  2. Filippo Lazzaretto (Italy) €56,080
  3. Joao Vieira (Portugal) €39,540
  4. Andrey Shatilov (Russian Federation) €32,060
  5. Carlos Branco (Portugal) €25,360
  6. Jeremy Ausmus (United States) €19,260
  7. John Kelly (United Kingdom) €14,060
  8. Didier Betito (France) €10,280
  9. Francisco Correia De Oliveira (Portugal) €8,510
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".