Vai al contenuto

EPT Montecarlo 2019, day 3: Sammartino out all’ultima mano, Grieco e Maxshark nei 30 left

Melika Rezavi, personaggio nuovo di questo EPT Montecarlo

L’espressione che abbiamo avuto noi sarà probabilmente simile a quella che assumerete voi, leggendo che Dario Sammartino è stato eliminato all’ultima mano del day 3 all’EPT Montecarlo Main Event 2019. Un “nooooo” è scappato a tutti noi, perché Dario è un’icona del poker italiano e vederlo arrivare in fondo a questo tipo di tornei è ciò che auspicheremmo ogni volta. Altrettanto può dirsi per Rocco Palumbo ma da parte del campione genovese almeno c’è la mini-consolazione di essere uscito subito, senza la grande illusione di poter davvero centrare una nuova “road to final table”.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Dario e Rocco, addii in testa e in coda

Il day 3 ripartiva con 107 rimasti e 6 italiani. Come anticipato, il primo a lasciarci è proprio Rocco Palumbo, che con AK sbatte negli assi di Christoph Vogelsang e saluta la compagnia in 103a posizione. Antonio Scalzi invece riesce a difendersi più  a lungo: il calabrese resiste fino al 60° posto, anche grazie a uno showdown fortunato contro Fatima Moreira De Melo in cui trova un J sul river per raddoppiare grazie al suo AJ, contro gli AK della bionda ex atleta. Nella mano decisiva Antonio prova a rubare il piatto mandando tutto con k 9 da cutoff per circa 15bb, ma trova un avversario pronto a chiamarlo e dominarlo con a k e il board non lo aiuta.

I rimanenti 4 italiani vanno avanti per un po’, ma le brutte sorprese ci vengono riservate alla fine ed hanno il volto del francese Aladin Reskallah. Infatti è proprio lui ad eliminare prima Nicola D’anselmo in coinflip preflop, quindi si ripete a stretto giro contro Dario Sammartino, mandandolo a casa in 31esima piazza nell’ultimissima mano di giornata. Sammartino e la sua coppia di J trovano AK del francese che trova compagnia sul board…

Ecco i premiati azzurri usciti al day 3:

31° Dario Sammartino 19.990€
34° Nicola D’anselmo 17.310€
60° Antonio Scalzi 12.790€
103° Rocco Palumbo 9.660€

Nicola Grieco, il migliore italiano in vista del day 4

Maxshark + Nikgrieco, l’Italia che resta

Parliamo ora invece di chi resta. Il migliore è Nicola Grieco, non nuovo a exploit di questo genere a livello EPT. Il 38enne barese chiude come 13° nel chipcount, flirtando con il milione in fiches, e se la passa decisamente meglio rispetto a Massimo Mosele. Maxshark è 26° con 320.000, come riportiamo qui sotto:

  • 13° Nicola Grieco 975.000
  • 26° Massimo Mosele 320.000

EPT, fine day 3 fra ex campioni e personaggi nuovi

La top 10 è stracolma di talento e curiosità così come l’intero torneo. Al comando ha chiuso Tim Adams, vecchia conoscenza del team Rome Emperors ai tempi della Global Poker League insieme a Max Pescatori, Dario Sammartino, Mustapha Kanit e Walter Treccarichi.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Il canadese la spunta di pochissimo su un giocatore pazzesco come è Nicholas Chouity. Il libanese si trova evidentemente benissimo qui a Montecarlo, torneo che ha già vinto nel 2010. Chouity era uno dei quattro giocatori qualificati al day 3 che avevano già un EPT Main Event in palmarés. Di questi solo Patrik Antonius è uscito (35°), mentre Remy Castaignon, Paul Michaelis e lo stesso Chouity resistono ancora.

EPT Montecarlo 2018 Tim Adams
Tim Adams

C’è però un altro personaggio che sta caratterizzando questo torneo, ed è l’iraniana Melika Razavi. La ragazza è specializzata in cose totalmente vietate nel suo paese: il poker, la magia e i concorsi di bellezza. Un personaggio davvero interessante, che approfondiremo al più presto. Per adesso ecco la top 10 di fine day 3:

  1. Timothy Adams CAN 2,190,000
  2. Nicolas Chouity LIB 2,155,000
  3. Melika Razavi IRA 2,050,000
  4. Manig Loeser GER 1,635,000
  5. Aladin Reskallah FRA 1,600,000
  6. Paul Michaelis GER 1,480,000
  7. James Romero USA 1,310,000
  8. Viktor Katzenberger UNG 1,255,000
  9. Bruno Volkmann BRA 1,210,000
  10. Jorden Verbraeken BEL 1,100,000

Fuori dalla top 10 segnaliamo altri nomi importanti: Conor “1_conorb_1” Beresford (12°), Govert Metaal (15°), Wiktor “limitless” Malinowski (16°), Christoph Vogelsang (20°), Sam Greenwood (21°) e Ryan Riess (29°).

Le ostilità riprendono oggi alle 12 in punto. Nicola Grieco e Massimo “Maxshark” Mosele attendono il vostro supporto!

 

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".