Vai al contenuto
andrea-ricci-ipo

IPO San Marino: Andrea Ricci non fa sconti al final table, Perati è quarto

IPO San Marino: niente rimonta per Scermino

L’IPO San Marino ha visto 8 giocatori riprendere posto al tavolo finale: Mario Perati detta il passo in testa al count, mentre sul fondo cercano il colpo di coda Federico Anselmi e Alessandro Scermino, ma senza trovarlo. Dopo quasi un’ora di attesa, l’ottavo classificato è proprio Anselmi e i rimpianti sono grandi come una casa per Federico. Quest’ultimo finisce ai resti con K-K vs 8-7 di  Vincenzo Scognamiglio che aveva 3bettato sul raise iniziale di Ricci.

Passa il futuro campione e per odds deve mettere Vincenzo. Sembra destinato a regalare il 2up al rivale, ma un clamoroso trips di 8 al flop lo riporta avanti, mentre Anselmi lascia mestamente l’official TV final table. Non va oltre la settima piazza il cecchino dei tavoli finali Alessandro Scermino: questa volta la remuntada non si materializza e per lui arrivano 18.272 euro.

Lo imita poco dopo Thomas Olivieri al sesto posto e prima del dinner break, ecco che scorrono i titoli di coda per Alessandro Longobardi. Il “Doge” è tornato a calcare le scene del poker live da un paio di settimane, dopo una pausa di qualche anno, ma a quanto pare non ha perso il vizio di portare a casa risultati di spessore: secondo la scorsa settimana alla Poker Champions League di Nova Gorica, il campione chiude 5° ad IPO San Marino per altri 31.373 euro.

IPO San Marino: Perati libera Ricci

A quattro left, per IPO San Marino, i due nomi più hot sono quelli di Mario Perati e Andrea Ricci, a fronte di due outsider come Giulio Di Salvo  e Vincenzo Scognamiglio. In molti hanno pronosticato una vittoria di Super Mario, grazie anche alla sua leadership alla fine del day 3, ma Perati inizia una lenta discesa nel count che lo porterà a chiudere in quarta piazza per 40 mila bigliettoni.

Rimasti in 3 il gioco sembra ancorarsi per un lungo periodo, con Di Salvo che si salva in due occasioni e alla fine, è Scognamiglio a pagare per tutti in terza piazza. Inizia così il duello finale, con Andrea Ricci nettamente al comando del count e Giulio chiamato all’ennesimo inseguimento. Il futuro campione però conferma di essere in un grande momento e poco dopo con K-Q vs 8-6 chiude i giochi.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Andrea Ricci by Ipo

Di Salvo si consola con 80.983€, mentre il neo campione intasca la bellezza di 125.535 euro, dopo averne investiti 550€ e superato la concorrenza di 1.496 rivali. Praticamente un coast to coast dal primo all’ultimo giorno quello di Andrea Ricci che da leader del day 1D non è più uscito dalle zone nobili del count, fino a raggiungere la meritata vittoria ad IPO San Marino.

Il payout

1. Andrea Ricci – 125.535 euro
2. Giulio Di Salvo – 80.983
3. Vincenzo Scognamiglio – 55.230
4. Mario Perati – 40.371
5. Alex Longobardi – 31.373
6. Thomas Olivieri – 23.288
7. Alessandro Scermino – 18.272
8. Federico Anselmi – 12.756

COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".