Vai al contenuto

MTT live: Bryn Kenney ha incassato più di tutti nel 2017, Sammartino il primo degli italiani

Il 2017 volge al termine, ma la stagione pokeristica per quanto riguarda i tornei live si è già conclusa. Infatti, se è vero che ci sono ancora diverse possibilità di portare a casa premi importanti negli MTT Online, tutti i grandi eventi live sono andati in archivio con il Pokerstars Championship di Praga.

Possiamo quindi stilare la classifica dei giocatori con le vincite lorde più alte del 2017 nei tornei live. Una classifica che, come avevamo già anticipato, è stata dominata da uno straordinario Bryn Kenney.

; Bonus immediato di 20€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER20!

Money list tornei live nel 2017: Bryn Kenney è il top winner

Bryn Kenney iniziava l’annata in piena ripresa rispetto a un 2016 negativo. Nel 2017 ha ripreso a vendere quote, si è rimesso in forma (ha perso 20 kg), è andato a vivere con la sua fidanzata e ha giocato con il massimo della concentrazione. Ha continuato a giocare senza mai studiare, come fa da sempre, ma il 2017 è stato senza dubbio il suo anno.

Kenney è infatti riuscito ad accumulare vincite per $8.505.898, più di quanto vinto dal campione del mondo Scott Blumstein. Grazie a questo clamoroso bottino, Bryn ha quasi raddoppiato le sue vincite all-time, ferme ora a $20.413.583. È ora il 12° giocatore più vincente nella storia dei tornei live.

In seconda posizione nella money list del 2017 troviamo il campione in carica del Main Event WSOP. Scott Blumstein ha vinto $8.174.347, dei quali $8.150.000 grazie al successo nel torneo più prestigioso al mondo.

Dietro ai due americani, troviamo i tedeschi. Il migliore è stato Christoph Vogelsang, bravo a incassare la bellezza di $8.090.382 nel 2017. Per lui 12 piazzamenti a premio, e pensare che fino al 29 aprile non aveva ancora fatto un ITM. Fondamentale, nel suo caso, la vittoria da 6 milioni di dollari nell’Aria Super High Roller.

Alle sue spalle ci sono Steffen Sontheimer e Fedor Holz, due giocatori e amici legati anche da un rapporto di staking. Quest’anno l’allievo ha superato il maestro, perché Sontheimer ha vinto di più con $7.052.322 incassati. Holz, invece, si è dovuto accontentare di $6.380.187, nonostante cinque tornei vinti.

Christoph Vogelsang, il migliore dei tedeschi nel 2017

Completano la top 10 Jake Schindler, Adrian Mateos, Stefan Schillhabel, il ritrovato John Juanda e il finalista del Main Event WSOP Benjamin Pollack. Ognuno di questi giocatori ha incassato una cifra compresa tra i 4.97 milioni di dollari e i 6.11 milioni di dollari.

Ecco la top 10 nel dettaglio:

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
  1. Bryn Kenney $ 8,505,898
  2. Scott Blumstein $ 8,174,347
  3. Christoph Vogelsang $ 8,090,382
  4. Steffen Sontheimer $ 7,052,322
  5. Fedor Holz $ 6,380,187
  6. Jake Schindler $ 6,116,360
  7. Adrian Mateos $ 5,881,228
  8. Stefan Schillhabel $ 5,488,470
  9. John Juanda $ 5,058,482
  10. Benjamin Pollak $ 4,979,066

Dario Sammartino è il migliore degli italiani

Fuori dalla top 10 troviamo altri 22 giocatori con più di tre milioni di dollari incassati nel 2017. Tra questi c’è anche un italiano: Dario Sammartino.

MadGenius ha infatti accumulato vincite per $3.301.147 nel 2017, grazie soprattutto al final table nel Big One Drop delle WSOP. Dario è quindi il top winner italiano, con vincite grandi quasi il doppio rispetto a quelle di Mustapha Kanit (1.8 milioni di dollari incassati).

Dario Sammartino

I nomi noti si sprecano scorrendo la lista. Segnaliamo la presenza del fenomeno bielorusso Nikita “Fish2013” Bodyakovskiy (14° con 4.6 milioni di dollari vinti), Doug Polk (16° con 4.3 milioni di dollari vinti), il pro che non gioca le WSOP e non ha mai vinto un torneo, Daniel Dvoress (22° con 3.9 milioni di dollari vinti) e i veterani statunitensi Justin Bonomo (14° con 4.5 milioni di dollari vinti), David Peters (25° con 3.5 milioni di dollari vinti) e Nick Petrangelo (27° con 3.5 milioni di dollari vinti).

Le nazionalità più rappresentate in top 30 sono quella statunitense e quella tedesca, rispettivamente con 12 e 10 giocatori. John Juanda è l’unico player asiatico in top 30 ed è anche l’unico non europeo o americano. In un articolo dedicato ci occuperemo esclusivamente della money list italiana del 2017.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta