Vai al contenuto
Phil Hellmuth

WSOP 2022: Petroni 10° dolceamaro nell’event #25, Melara con Hellmuth

Un errore di “inesperienza”. Così Fabrizio Petroni definisce la mano che gli è costata l’uscita al 10° posto nell’event #25 delle WSOP 2022, in un torneo comunque per lui esaltante. Nel frattempo si chiudono altri tornei, fra cui il day 1 del PLO 50k High Roller con Sammartino tra gli iscritti, ma che stavolta non è riuscito a lasciare il segno.

WSOP 2022 Event #25: Fabrizio Petroni accarezza il sogno, poi esce 10°

Il fattaccio accade durante il final table ufficioso. In una guerra di bui con Terence Reid, Fabrizio chiama preflop sull’apertura a 3 milioni del rivale da small blind. Quindi il giovane pro campano chiama anche la bet da 1,9 milioni sul flop 10 3 a . Sul turn 2 Reid ne mette dentro 4,6 milioni e Fabrizio fa ancora call. Si giunge così al river 7 , Reid va allin coprendo Petroni che si prende qualche minuto di riflessione. Alla fine l’italiano chiama girando k 10 per una second pair, ma deve arrendersi alla doppia centrata da Reid con a 2 . L’avventura di Fabrizio Petroni si conclude pertanto in decima piazza per 27.094$ di premio.

Il torneo verrà poi vinto dallo statunitense Wazwaz, al suo primo braccialetto in carriera. Questo il final table ufficiale con il suo payout:

1° Rajae Wazwaz United States $358,346
2° Robert Crow United States $221,399
3° Terence Reid United States $166,011
4° Sean Legendre United States $125,371
5° Dov Markowich Canada $95,363
6° Maxime Duhamel Canada $73,064
7° Abhinav Iyer India $56,388
8° Sebastien Clot France $43,839
9° Liran Betito Israel $34,336

WSOP 2022 Limit Hold’em Championship: Eveslage sugli scudi

Chad Eveslage ha già rotto il ghiaccio alle WSOP 2022 e lo ha fatto decisamente col botto, vincendo il braccialetto nell’HR da 25k. Ora lo statunitense ha la possibilità di essere il primo giocatore a fare doppietta in questa edizione delle World Series, e proponendosi di conseguenza come serio candidato al titolo di WSOP Player Of The Year. Per adesso Chad è chipleader del tavolo finale al sempre difficile Limit Hold’em Championship da 10.000 dollari. Ecco la line up dell’ultimo tavolo:

BALLY’ SIDE FEATUREPLAYERCOUNTRYCHIP COUNTBIG BETS
1Matt WoodwardUnited States530,00018
2Kyle DilschneiderUnited States705,00024
3David LittUnited States190,0006
4Chad EveslageUnited States1,080,00036
5Matthew SchreiberUnited States970,00032
6Matthew GonzalesUnited States435,00015
7Joey CoudenUnited States830,00028
8Amir ShayestehUnited States175,0006
9Jonathan CohenUnited States605,00020

WSOP 2022 Event #28: 50k High Roller Pot Limit Omaha: Dario KO, super Joni

Stavolta Dario Sammartino non è riuscito a lasciare il segno in questo nuovo High Roller che è partito la notte scorsa nelle sale del Paris. 106 gli ingressi, comprensivi anche dei re-entry (ne erano possibili due per giocatore), 36 i rimasti a caccia del braccialetto e dei 16 posti a premio. Niente da fare per Dario Sammartino, tra i diversi iscritti verso la fine della registrazione tardiva, ma che non è riuscito nella difficile risalita. Disastro totale invece per Daniel Negreanu, a cui non sono bastati 3 bullet per fare day 2. Continua dunque il momento no del campione canadese, come raccontavamo di recente.

A fine giornata il chipleader è il finlandese Joni Jouhkimainen, ormai sempre presente a questi livelli quando si tratta di giocare con 4 carte in mano. Il finnico precede Mermestein e Scott Seiver, di cui ancora si parla tanto per i 43 re-entry effettuati nell’evento Flip&Go delle WSOP 2022. Ad ogni modo Seiver sembra totalmente rientrato nella parte, e non può che essere un serio candidato ad arrivare fino in fondo. Questa la top 10:

1 Joni Jouhkimainen HELSINKI, , FI 2,935,000
2 Aaron Mermelstein Miami, FL, US 2,375,000
3 Scott Seiver LAS VEGAS, NV, US 1,835,000
4 Josh Arieh Alpharetta, GA, US 1,825,000
5 Michael Heritsch NEW BERLIN, WI, US 1,795,000
6 Ap Garza San Antonio, TX, US 1,390,000
7 Aaron Katz New York, NY, US 1,250,000
8 Manuel Stojanovic Chicopee, MA, US 1,180,000
9 Krasimir Yankov Blagoevgrad, , BG 1,120,000
10 Veselin Karakitukov Plodiv, , BG 1,110,000

Hellmuth guarito, difende il titolo nel No Limit Triple Draw Lowball, Melara IN

Field da record per l’event #29, 1.500$ No Limit Triple Draw Lowball che diventa – con i suoi 437 partecipanti, l’evento con più iscritti nella storia della specialità.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Dopo otto giorni di clausura a causa del Covid torna nell’arena delle WSOP 2022 Phil Hellmuth, e sceglie proprio il torneo che gli ha regalato l’ultimo dei suoi 16 braccialetti. The Poker Brat è infatti il campione uscente e chiude la sua giornata in 26esima posizione su 66 qualificati, a 121mila.

Meglio di lui riesce a fare l’unico italiano presente nella mischia, quel Maurizio Melara che già bene si era distinto lo scorso anno alle varianti delle WSOP. con 3 itm e un tavolo finale. Il reggino ci riprova e chiude il day 1 al 24° posto, a 127.500.

Questa invece la top 10 ufficiale:

1 Ian O’hara Coconut Creek, FL, US 294,500
2 Brandon Shack-Harris Las Vegas, NV, US 235,500
3 Jon Kyte Bergen, NO 213,500
4 Tom Schneider SCOTTSDALE, AZ, US 207,500
5 Gabe Paul LAS VEGAS, NV, US 189,500
6 Michael Lang Waukee, IA, US 185,000
7 Ilkka Heikkila Tampere, , FI 172,500
8 Jonathan McGowan MARTINEZ, CA, US 172,000
9 Yosif Nawabi Simi Valley, CA, US 170,500
10 Yanni Raz Onl Signup-No City, CA, US 166,000

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".