Vai al contenuto

Colpaccio di Rocco Palumbo: vince il Super Tuesday per 88.840$!

Proprio un anno fa (precisamente il 19 novembre 2014) Rocco Palumbo centrava un importante final table su Pokerstars.com, quello del Super Tuesday. Buy-in proibitivo da 1.050$, field durissimo e struttura tecnica: tre fattori che rendono questo torneo uno dei più difficili in assoluto nel panorama del poker online. Dopo quasi dodici mesi il professionista ligure (residente in Slovenia) è tornato a quel final table e questa volta ha portato a termine il compito, andando a vincerlo per una prima moneta di 88.840$. Dopo l’ottimo secondo posto di Raffaele “Raffibiza” Sorrentino nel Sunday 500, dunque, un altro italiano mette il sigillo su un evento “da bulli”.

Per Rocco la concorrenza era di 526 avversari, un field di tutto rispetto considerando il buy-in. Questo numero di entries ha permesso di generare un montepremi finale di ben 527.000$, con 100.000$ in palio per il vincitore. Con una struttura molto deep, la strada verso il final table è stata inevitabilmente lunga, tanto che a Palumbo ci sono volute oltre otto ore di gioco solo per conquistarlo. Tra i finalisti, Rocco partiva con la 7° posizione, dietro ai fortissimi professionisti Mike “munchenHB” Telker e Joao “jricardosc” Fernandes, ma davanti a uno specialista degli high roller come Igor “lechuckpoker” Kurganov.

Il primo a dover abbandonare il final table è stato proprio il russo, che pusha il suo short stack con K-Q ma trova il call del finlandese “duubadaaba” con Q-Q. Il board è liscio e il fidanzato di Liv Boeree deve salutare tutti in 9° posizione. Poco dopo tocca al brasiliano Joao “jricardosc” Fernandes, che non riesce a ripetere la vittoria del 20 gennaio in questo stesso torneo e deve arrendersi al chipleader “sugery“: push dallo small blind del sudamericano con A-9, call dell’ungherese con K-J e K sul flop a decretare il vincitore della mano.

Rimasti in 7, Rocco ha già visto due temibili avversari uscire, ma a dominare il tavolo, almeno dal punto di vista delle eliminazioni, sono sempre “duubadaaba” e “sugery“: sempre in all-in preflop, il primo manda a casa “2pacnrw16‘s” (A-10 > 6-6), il secondo elimina “r1d3rstOrm” (K-2 > 10-9) e “C_Löfgren” (A-2 > K-J). Rimasti in quattro, “duubadaaba” e “sugery” sono entrambi molto deep, ma nel giro di un’ora e mezza l’ungherese crolla in ultima posizione, prima di mettere tutto con 8-7 e trovare il call di “sugery” con una coppia di 9 che lo condanna alla 4° posizione.

Passano pochissime mani e anche Mike Telker deve alzarsi virtualmente dal tavolo: questa volta è Rocco a eliminarlo, chiamando il suo push con a 2 e scoppiandogli a 10. In questo modo il grinder azzurro si ritrova in heads-up con 1.013.828 chips contro lo stack di 1.6 milioni del suo avversario. I due giocano una sola mano, poi si fermano per discutere un deal; al termine delle contrattazioni, accettano entrambi una ripartizione secondo ICM, lasciando 8.000$ in palio per il vincitore.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Il gioco riprende e dopo qualche mano Rocco mette tutto con K-J avendo la meglio sulla coppia di 8 di “duubadaaba”. Con una situazione di leggero vantaggio, il campione WSOP 2012 trova la vittoria quando sul flop 9 3 8 5-betta all-in e riceve il call del suo avversario. Il professionista italiano ha q j , il finlandese può vantare una coppia di Jack. Il turn è un 3 , mentre il river è un 10 che consegna la scala e il successo a Palumbo.

In questo modo “Sephiroth88” porta a casa il prestigioso Super Tuesday e una ricompensa di 88.840$. Al runner-up vanno 85.069$. Questo il payout completo:

1. Rocco “Sephirot88” Palumbo (Slovenia) $88,840.24 [deal] 2. duubadaaba (Finland) $85,069.76 [deal] 3. Mike “munchenHB” Telker (Cyprus) $54,017.50
4. sugery (Hungary) $41,106.00
5. C_Löfgren (Sweden) $28,985.00
6. r1d3rst0rm (Canada) $22,397.50
7. 2pacnrw16 (Germany) $17,127.50
8. Joao “jricardosc” Fernandes (Brazil) $11,857.50
9. Igor “lechuckpoker” Kurganov (United Kingdom) $8,748.20