Vai al contenuto
Negreanu-Polk

Daniel Negreanu vs Doug Polk: la sfida inizia domani, tutti i dettagli

Adesso ci siamo: Negreanu-Polk, la sfida più anticipata dell’anno (e forse più), comincerà ufficialmente mercoledì 4 novembre 2020. E lo farà addirittura dal vivo, presso l’Aria Resort & Casino di Las Vegas, ormai la casa del poker high stakes.

A confermarlo è stato uno dei protagonisti, il Danielino nazionale, che in un tweet di qualche giorno fa ha affermato come la sua sfida contro il buon Doug partirà con le prime 200 mani giocate guardandosi negli occhi.

It’s on!

Ecco il messaggio completo del Kid Poker che annuncia lo start della Negreanu-Polk Challenge:

Inizialmente sembrava che la sfida dovesse cominciare l’1 novembre, poi però è stata posticipata di qualche giorno. Si giocherà in modalità heads-up NLHE $200/$400 e al commento, su PokerGO, ci sarà il professionista Kane Kalas.

I nuovi termini della sfida Negreanu-Polk

Negreanu-Polk si dipanerà su 25.000 mani e stack da 100 grandi bui. Non appena uno dei due scenderà sotto 100 blind, dovrà automaticamente tornare a quella soglia. Il giocatore che starà perdendo dopo 12.500 mani potrà ritirarsi, oppure lo stake potrà essere aumentato – previo accordo di entrambi.

 

 

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Contrariamente a quanto sembrava ormai assodato, i due contendenti potranno usare tabelle pre-flop e note, quando proseguiranno la loro sfida online. Inizialmente, Negreanu non era d’accordo a utilizzare quel tipo di strumenti, preferendo una sfida più ‘vecchio stile’.

“Io comunque userò le tabelle pre-flop”, ha specificato il canadese, “ma siamo d’accordo che lui potrà. Utilizzerò invece le note, tanto anche se non fossero permesse uno potrebbe comunque usare carta e penna, perciò tanto vale”.

Sabato, Daniel ha confermato di aver ottenuto un assegno da un milione di dollari dalla sua banca e di averlo depositato sul suo conto online alla casse del Caesars Palace.

Come vanno in heads-up?

Per prepararsi allo scontro, entrambi hanno ovviamente giocato molto in heads-up nelle ultime settimane. Negreanu pare abbia vinto solo il 15-20% delle sue sessioni nell’ultimo mese “e probabilmente mi sto tenendo alto. Uno dei miei peggiori downswing di sempre. Vuol dire che adesso sarò fortunato?”.

Per quanto riguarda Polk, stando a quanto afferma sarebbe in attivo al 25/50, 50/100 e 100/200 su una piattaforma, ma perderebbe parecchio al 100/200 su un’altra .com

MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI