Vai al contenuto

SCOOP: nulla da fare per Palumbo, Ceccarelli vince 40.000 $

[imagebanner gruppo=pokerstars] Nottata amara per Rocco Palumbo, che come da lui stesso ricordato ha concluso diverse deep run su PokerStars.com senza però centrare il final table, mentre Niccolò Ceccarelli si è piazzato al quarto posto in un evento di No Limit Hold’em 6-max vincendo 40.000 dollari.

Partendo da “RoccoGE”, che come ricorderete oltreconfine gioca dietro al nickname di “Sephiroth88”, Rocco si è piazzato 31esimo nel torneo SCOOP da 2.100 $ di buy-in vincendo ottomila dollari, evento vinto dal tedesco “tobi123456” su Stefan “I’am_Sound” Huber per 354.000 dollari, e con Bertrand Grospellier che si è arrampicato fino al sesto posto per 79.000 $.

Palumbo è arrivato anche decimo nel Sunday Million poi vinto dal norvegese “Iocomi” per 238.000 dollari: anche in questo caso poco più di 8.000 dollari per l’italiano, che naturalmente arrivato a quel punto si auspicava un risultato meno amaro.

palumbo-gpm-pv

Niccolò Ceccarelli ha invece raggiunto il tavolo finale di un altro importante torneo, un evento ultradeep con bui incrementali da 700 dollari di buy-in: qui a vincere è stato il libanese Nicolas Chouity per 101.000 dollari, mentre “ChallengerBJ” grazie al suo quarto posto se n’è andato a letto come dicevamo con 40.000 dollari in più in cassa.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Nel frattempo, con lo SCOOP che prosegue la sua corsa naturale verso i prossimi eventi, cresce l’attesa per il torneo di No Limit Hold’em heads-up da 21.000 dollari di buy-in, che verrà giocato a partire da sabato ed a cui al momento sono registrati neppure 20 giocatori, ma si sa che le prime donne tendono a farsi aspettare.

Naturalmente si tratterà di un evento altamente spettacolare a cui molti dei migliori giocatori al mondo non vorranno mancare, e non a caso giocatori come Doug “WCGRider” Polk, Dong “DongerKim” Kim ed Alex “Kanu7” Millar sono già regolarmente schierati.

Il giorno dopo si giocherà il Main Event da 10.300 $ di buy-in e 4 milioni di dollari di montepremi garantito, ma prima del gran finale c’è ancora da vivere un’intera settimana di poker online, nella quale evidentemente ancora tutto può accadere.