Gioco legale e responsabile

Altra Strategia

Guida Spin & Go: cominciamo a parlare di Heads Up

Scritto da
23/02/2019 17:30

1.329


Dopo che abbiamo attraversato tutto il pericoloso e gratificante oceano che abbraccia la parte iniziale del nostro Spin & Go nel momento in cui siamo ancora in tre, l’ultima parte della Guida Spin & Go è riservata al testa a testa conclusivo, viatico necessario per poter raggiungere l’obiettivo della vittoria. 

Lo Stack Effettivo

In questa e nella prossima lezione cercheremo di impostare un buon Heads-Up quando giochiamo con uno Stack Effettivo tra i 10 e i 15 BB.

Per Stack Effettivo si intende quella massima quantità di chips che possiamo vincere al nostro avversario. 

Va da sé che, a prescindere dal fatto che voi siate i Chipleader o gli Short-Stack, lo Stack effettivo è sempre quello del giocatore che tra i due ha il minor numero di gettoni in dote. 

Il rilancio decisivo 

Ricordate questo enunciato: indossare i panni del giocatore che effettua il rilancio decisivo, è la cosa più profittevole che possa capitarvi in un Heads Up.

Intanto ci garantisce di far fruttare la nostra Fold Equity e poi, in un ragionamento di lungo termine, con un sapiente uso dei nostri range, possiamo far crescere a dovere il nostro capitale 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

L’idea dell’ultimo raise è però profittevole sempre e solo se l’investimento che ci accingiamo a rischiare, porta un ragionevole beneficio in termini di rapporto rispetto alla dimensione del piatto.

Dovendo rischiare 20 volte il piatto solo perchè siamo stregati dal voler ottenere l’ultima parola, non è mai un consiglio e tanto meno un’azione, corretti. 

All’inizio della nostra Guida avevamo imparato a costruire da Bottone un range di mini-raise e uno di fold, senza mai accennare a quello di limp. 

Questo perchè un “click-raise” da bottone mette in difficoltà Small e Big Blind sulla eventuale size da adottare in caso di 3-Bet. 

Essa dovrà sempre essere effettuata con una mano che non passi facilmente ad una nostra 4-Bet All-In e questo, chiudendo il cerchio col discorso iniziale di questa lezione, ci permette di essere sempre i giocatori che fanno il rilancio decisivo, lasciando la patata bollente ai nostri avversari che a quel punto dovranno scegliere se giocarsi l’intero Stack o lasciare la mano. 

Come cambiano le dinamiche in Heads Up

Il nostro Heads-Up segue una logica molto simile, con l’ovvia differenza che un giocatore è stato eliminato e i bui sono molti di meno. 

Ci troviamo nella situazione di giocare da Bottone con 12-15 BB e adesso, rispetto a prima, abbiamo un piccolo problema di size. 

Se aprissimo 2BB, Villain avrebbe un ottimo rapporto rischio/ricompensa qualora decidesse di effettuare una 3-Bet che non ci metta All-In.

A questo punto, infatti, la decisione è solo nostra, poiché lui è stato chiaro: “qualora tu decida di metterle tutte, io non posso più passare”, vestendo, in questo modo, i panni, stavolta a noi avversi, di cui abbiamo parlato sopra.

Questo significa che le mani con cui possiamo ottenere un profitto in caso di Push, si riducono drasticamente, a differenza della situazione in cui a fare il rilancio decisivo fossimo noi, in virtù della Fold Equity che, in quel caso, saremmo noi a far valere. 

Registrati su PokerStars.it e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Avere il lusso del rilancio decisivo è il problema più importante da risolvere e quel vantaggio lo possiamo ottenere solo ed esclusivamente quando pianificheremo anticipatamente e con una certa efficacia il giusto rapporto tra Stack e Pot. 

Lo stack effettivo medio in queste situazioni,  è di circa 12BB. Rilanciare a 2BB offrirebbe al nostro rivale una facile conclusione, spesso ci metterebbe in difficoltà con la sua 3-Bet e saremo costretti a give-uppare se in possesso di mani di medio valore. 

L’antidoto più efficace sarebbe quello di restringere sensibilmente il nostro range di Mini-Raise, ma, ahynoi, non abbiamo più tantissimo tempo, dobbiamo inventarci qualcosa.

Ci sono due rimedi per ovviare a questo problema. Ce ne occuperemo nella prossima lezione. 

Articolo estratto da PokerStarsschool.com by Pete Clarke

In questa pagina puoi trovare la guida completa

Qui trovi la lezione precedente

Qui trovi la lezione successiva

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento