Gioco legale e responsabile

casino

Coronavirus, chiuso il primo casinò negli USA. Cancellato il Malta Poker Championship

La diffusione su scala mondiale del Coronavirus non risparmia neppure gli Stati Uniti d’America, dove è stato chiuso il primo casino. Si tratta del Wildhorse Resort and Casino di Pendleton, nell’Oregon, che per la prima volta in 25 anni di attività ha dovuto fermarsi.

Scritto da
04/03/2020 12:00

1.831


Ormai era solo questione di tempo prima che succedesse: negli Stati Uniti d’America, il coronavirus ha costretto un casinò a sospendere le attività, dopo che uno dei suoi dipendenti è risultato positivo al tampone.

Il Wildhorse Resort and Casino di Pendleton ha così dovuto chiudere per precauzione, per la prima volta in 25 anni di storia. Ovviamente sono state cancellate tutte le prenotazioni dell’hotel e tutti gli eventi in programma nel casinò tribale.

 

Coronavirus casino

Il Wildhorse Resort and Casino

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il casinò dovrebbe riaprire tra una settimana

Secondo l’East Oregonian, il dipendente che avrebbe contratto il coronavirus è un adulto di sesso maschile, trasportato immediatamente all’ospedale di Walla Walla, Washington. Il casinò resort è stato immediatamente messo in quarantena e sottoposto a un processo di pulizia e sanificazione: dovrebbe riaprire martedì prossimo.

Secondo un rappresentante della Confederated Tribes dell’Umatilla Indian Reservation, il dipendente avrebbe lavorato in un’area separata del casinò, senza avere intrattenuto rapporti diretti con i clienti della sala da gioco.

Quello del Wildhorse Resort and Casino è il terzo caso di coronavirus nello stato dell’Oregon. I primi due si sono sviluppati nell’area metropolitana di Portland.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Il coronavirus negli USA

Nell’ultimo aggiornamento di poche ore fa, i casi registrati di Coronavirus negli Stati Uniti d’America sono saliti a 118, di cui 9 vittime e 8 ospedalizzazioni.

Particolarmente colpita la zona di Washington, dove si è concentrato il maggior tasso di mortalità del coronavirus, con almeno 6 decessi confermati. Ci sono stati 14 casi confermati nella King County, ad est di Seattle, e altri quattro nella Snohomish County, a nordest dell’area metropolitana di Washington.

Il coronavirus, come tutti sanno, ha cominciato a diffondersi da Wuhan in Cina, dove ha infettato oltre 80.000 persone, provocando il decesso di 3.131.

Malta Poker Championship cancellato

L’onda lunga del coronavirus ha portato anche alla cancellazione del Malta Poker Championship. A darne notizia è Ivonne Montealegre, co-owner e founder del Malta Poker Festival, che ha così commentato: “Il Malta Poker Championship di maggio è stato cancellato. Concentreremo tutti i nostri sforzi sul Malta Poker Festival 2020. Spero che tutto si risolva presto e che le persone possano riprendere a viaggiare e il loro tran-tran quotidiano”.

Ecco tutti i nostri articoli sul coronavirus

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento