Gioco legale e responsabile

Film

The Card Counter sarà in concorso al Festival del Cinema di Venezia: ecco l’atteso trailer

The Card Counter, il nuovo film sul poker prodotto da Martin Scorsese, parteciperà a Venezia 78, la più famosa rassegna cinematografica italiana. Tra i consulenti della pellicola figura anche Joe Stapleton, noto pokerista e content creator americano.

Scritto da
28/07/2021 10:45

1.164


Vi ricordate di The Card Counter, film con protagonista Oscar Isaac annunciato ormai quasi due anni fa? Bene, l’attesa sta per finire, perché la pellicola che vede Paul Schrader alla regia sarà presentata ufficialmente al Festival del Cinema di Venezia, dall’1 all’11 settembre.

Non lasciatevi ingannare dal titolo, che potrebbe far pensare ad un film sul blackjack: a giudicare dalla sinossi e dal trailer (che potete vedere a piè di pagina), sembra che la trama si concentri sul poker e in particolare sulle WSOP.

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
The Card Counter

Un frame del trailer (credits: YouToube)

 

Tutto quel che c’è da sapere su The Card Counter

Secondo IMDb, Oscar Isaac, nei panni di William Tell, è un gambler professionista la cui “esistenza spartana nei casinò viene sconvolta quando conosce Cirk, un giovane vulnerabile e arrabbiato che vuole vendicarsi di un colonnello militare. Attraverso il suo rapporto con Cirk, Tell vede l’opportunità di redimersi”.

E ancora: “L’improbabile trio si mette in testa di vincere le World Series of Poker di Las Vegas. Ma far rigare dritto Cirk si rivela impossibile, e così Tell viene trascinato nuovamente nell’oscurità del suo passato”.

Scritto e diretto da Paul Schrader, The Card Counter vede Tye Sheridan nelle vesti di Cirk, Tiffany Haddish in quelle di La Linda e nientemeno che Willem Dafoe in quelle dell’antagonista principale: il maggiore John Gordo.

Oltre al nome di Martin Scorsese come produttore, di per sé una garanzia, tra i consulenti figura anche Joe Stapleton, che non ha nascosto il suo entusiasmo per aver fatto parte del progetto:

Siamo sempre in attesa del nuovo Rounders

Diciamoci la verità: per quanto ci abbiano provato in tanti, nessuno è mai riuscito a raggiungere le vette di Rounders, non a caso considerato ancora oggi il manifesto cinematografico del Texas Hold’em.

Molly’s Game è stato sicuramente un prodotto di altissimo livello, per certi versi anche superiore a Rounders, ma si concentrava su altri aspetti tipici del mondo del poker: più psicologia e meno gameplay puro, per intenderci.

Il trailer

Vi lasciamo con il trailer di The Card Counter, che sicuramente ci ha messo addosso parecchio hype:

Tag: