Gioco legale e responsabile

WSOP 2018

WSOP 2018: Petrangelo è un rullo compressore e Holz in corsa, triplete per Joe Cada

Alle WSOP 2018 il "$100.000 High Roller NLH", ci consegna i 10 giocatori che lotteranno per una prima moneta da 2.910.227 dollari. Nick Pentrangelo vola a fine day 2 e con lui ritroveremo un super field che annovera fra gli altri Stephen Chidwick, Jason Koon, Fedor Holz e Adrian Mateos. Intanto nell'evento#3, c'è il terzo trionfo alle WSOP per Joe Cada che incassa 226.218 dollari. 

Scritto da
03/06/2018 09:57

3.179


Petrangelo mette il turbo

Il day 2 del “$100.000 High Roller NLH”, alle WSOP 2018, si apre con la chiusura delle registrazioni. Se nel day 1 in 97 hanno sborsato l’esclusivo buyin, prima della ripresa dei giochi altri 8 giocatori si lanciano nella mischia. Il totale recita 105 paganti per un prize pool di 10.185.000 dollari. Una montagna di soldi che vedrà solo 16 giocatori entrare “In the Money“. Cash minimo di 155.378$ fino a raggiungere la prima moneta da 2.910.227 dollari riservata al campione. In 57 siedono ai tavoli per la seconda giornata e la discesa senza freni obbliga molti big ad alzare bandiera bianca prima dello scoppio della bolla.

L’ultimo a lasciare la sala senza alcun premio è Jake Schindler il cui A-9 è dominato da A-J di Paul Volpe. Intanto Nick Petrangelo fa il bello e il cattivo tempo al tavolo, prendendosi due scalpi in un colpo solo. Con A-A rende vano K-K di Volpe e A-4 di Steffen Sontheimer. Escono di scena anche Jason Mercier (14°, A-Q vs 6-6), Thomas Muehloecker (12°) e Christoph Vogelsang (11°). A fine giornata sono 10 i giocatori che staccano il pass per il final table. Come detto è fuga per Petrangelo nel count con 13,460,000. Alle sue spalle non molla la presa lo scatenato Elio Fox. Campione nell’evento#2 delle WSOP 2018, ha visto decollare il suo torneo nel day 1 eliminando Dario Sammartino.

Nick Petrangelo

Adesso ha 10.180.000 a formare il suo stack. Stephen Chidwick completa il podio, ma si trova distanziato a quota 7.065.000. Attenzione poi a Jason Koon che nell’ultimo mese nei tornei dal vivo ha vinto quasi 8 milioni di dollari. Lo ritroveremo con 6.190.000. Come uno squalo famelico, ecco che spunta la sagoma di Fedor Holz. Il tedesco deve recuperare terreno, ma con 3.530.000 può essere ancora la mina vagante. Discorso simile per Adrian Mateos (2.250.000), mentre sul fondo del count ha bisogno di almeno un raddoppio Bryn Kenney con 1.600.000.

Il count

  1. Nick Petrangelo 13,460,000
  2. Elio Fox 10,180,000
  3. Stephen Chidwick 7,065,000
  4. Jason Koon 6,190,000
  5. Fedor Holz 3,530,000
  6. Aymon Hata 3,140,000
  7. Chris Moore 2,960,000
  8. Adrian Mateos 2,250,000
  9. Andreas Eiler 2,130,000
  10. Bryn Kenney 1,600,000

Joe Cada centra il terzo bracciale

Era nell’aria fin dal day 1 e puntualmente si è materializzato al final table. Joe Cada conquista il terzo bracciale in carriera alle WSOP e fa suo il “$3,000 No-Limit Hold’em Shootout“. L’evento#3 è quindi nelle sue mani, come il terzo alloro nella manifestazione. Si tratta del 29°In the Money” e sale così nella storia delle WSOP a oltre 10 milioni di dollari vinti. Il campione del mondo 2009 non ha fatto sconti nella volata al titolo e con pieno merito mette in tasca 226.218 dollari. Niente da fare per un altro campione del mondo come Joe McKeehen. Il trionfatore del main event 2015 infatti, si arrende al terzo posto per 101.766 bigliettoni.

Joe Cada

In 10 hanno ripreso posto per il final table dell’evento#3 alle WSOP 2018. Joe Cada fin dalle prime battute detta legge, mentre escono di scena possibili protagonisti come Joshua Turner (9°), Taylor Wilson (8°), Ihar Soika (6°) e Harry Lodge (5°). Con l’eliminazione di Jack Maskill ai piedi del podio, si apre la corsa al medagliere. Quella di bronzo finisce al collo di Joe McKeehen, quando con 6-6 sbatte su K-K di Cada. Set per entrambi e Cada che si presenta da super leader al duello finale. Quasi 5 milioni vs 780.000 pezzi di Sam Phillips che però non molla e prova a risalire. Due raddoppi sembrano portarlo alla rimonta storica, ma poi alla mano#195, Cada mette la parola fine. La sua coppia di sei tiene vs A-4 di Sam e per Joe arriva il momento di festeggiare il terzo bracciale.

Il payout del tavolo finale

  1.  Joe Cada United States $ 226,218
  2. Sam Phillips United States $ 139,804
  3.  Joe McKeehen United States $ 101,766
  4.  Jack Maskill United Kingdom $ 74,782
  5.  Harry Lodge United Kingdom $ 55,480
  6.  Ihar Soika Belarus $ 41,559
  7.  Anthony Reategui United States $ 31,435
  8.  Taylor Wilson United States $ 24,013
  9.  Joshua Turner United States $ 18,526
  10.  Jeffrey Trudeau United States $ 14,437

strong>Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento