Gioco legale e responsabile

WSOP 2020

Enrico Camosci sfiora il bis: secondo posto nel PLO delle WSOP Online

Enrico Camosci è andato vicino alla conquista del suo secondo braccialetto in carriera, sfiorando la vittoria nell’Evento 74 delle WSOP Online. La vittoria è andata alla giocatrice professionista Thi Truong, al primo successo in un evento delle World Series of Poker.

Scritto da
28/08/2020 09:47

2.392


Che peccato per Enrico Camosci! Il professional poker player italiano si è fermato sul secondo gradino del podio nell’Evento 74 delle WSOP Online, un torneo da 1.500 dollari di Pot Limit Omaha, caratterizzato da 972 ingressi.

Camosci, che non più tardi di tre settimane fa aveva vinto il Bounty Championship, ha intascato un premio di $165.414. Per la vincitrice, Thi Truong, una prima moneta da $215.938 che rappresenta anche il quinto in the money a queste WSOP Online.

Partenza sprint per Thai Truong

Enrico Camosci ha raggiunto il tavolo finale dell’Evento 74 delle WSOP Online con il terzo stack più piccolo, ma nonostante ciò si è reso protagonista di un’ottima run che lo ha portato a giocarsi l’heads-up con Thi Truong.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Una Truong che, invece, si è presentata tra gli ultimi 9 player con la dotazione in chip più corsposa, e l’ha fatta valere immediatamente. In pochi minuti, la vietnamita ha eliminato Johannes Toebbe al 9° posto, grazie ad una doppia coppia di valore più alto rispetto all’avversario.

Poi è toccato a Sean Winter, uno dei player più decorati al tavolo, alzare bandiera bianca quando il suo K K 7 5 si è scontrato nientemeno che con l’A A 8 4 di Dante Goya, senza che il board gli desse una mano.

Di nuovo la Truong ha estromesso dalla corsa al braccialetto Frank Crivello, dopo che quest’ultimo aveva controrilanciato pre-flop da big blind a seguito di un primo raise e di due call. Proprio la vietnamita è stata l’unica ad accettare la sfida di Crivello, finita ai resti dopo che l’americano si è giocato il tutto per tutto con una semplice overpair al flop, contro il bottom set della Truong.

Anche Enrico Camosci si veste da killer

Dopo l’eliminazione al 6° posto di Joao Simao, fatto fuori da Kyle Bowker, Enrico Camosci si è preso cura di Laurynas Levinskas, in un all-in pre-flop che ha visto l’italiano girare K K 9 2 contro il 10 10 9 8 dell’avversario.

Il flop A 9 5 non ha cambiato le sorti del colpo, e neppure l’A del turn o il 2 del river hanno permesso a Levinskas di evitare l’eliminazione in 5° posizione.

 

Enrico Camosci

Enrico Camosci

 

L’heads-up

Rimasti in quattro è tornata in cattedra Thi Truong, che prima ha arrestato al 4° posto la cosa di Joao Simao, per poi mandare alla cassa anche Dante Goya, presentandosi al testa a testa con Enrico Camosci con il doppio delle chip.

Alla vietnamita sono bastati 5 minuti per chiudere la contesa. Camosci ha limpato, trovando il raise di Truong. Call dell’azzurro e flop 10 4 2 . Truong ha puntato 800.000 e Camosci ha alzato la posta a 3.600.000: call.

Sul 8 del turn, la Truong non ha affatto rallentato, investendo 8.400.000 e spingendo Enrico a chiamare in all-in. Camosci ha girato 9 6 5 3 per un progetto di scala wrap, mentre la Truong A A 8 4 per una overpair d’assi. Il river, un 2 , ha purtroppo evitato gli out a disposizione dell’azzurro.

Il payout del final table

  1. Thi Truong $215.938
  2. Enrico Camosci $165.414
  3. Dante Goya $120.041
  4. Joao Simao $87.113
  5. Laurynas Levinskas $63.218
  6. Kyle Bowker $$45.877
  7. Frank Crivello $33.293
  8. Sean Winter $24.160
  9. Johannes Toebbe $17.533
Tag:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento