Gioco legale e responsabile

News

Hellmuth non è felicissimo, raddoppia e poi busta al Poker After Dark: “a miraculous f****** King on the turn!”

Scritto da
26/08/2019 12:45

2.669


Ancora Phil Hellmuth protagonista dei nostri report in giro per il mondo, alla caccia delle mani e degli episodi più curiosi. E chi più del campione americano desta curiostià al tavol0? Questa volta l’episodio è andato in diretta streaming su Poker-Go e noi ne riprendiamo le fasi salienti.

Un’edizione particolare di Poker After Dark

Qualche giorno fa vi avevamo presentato le due puntate speciali di Poker After Dark che avrebbero ospitato, tra gli altri, Jennifer Tilly, Mike Sexton, l’ex stella del campionato professionistico di basket, Paul Pierce e il pezzo forte delle due serate, Phil Hellmuth. 

La cronaca di quella doppia serata ve l’avevamo proposta regalandovi una schiera di filmati che rappresentavano le mani più importanti, tra cui l’eliminazione dello stasso Hellmuth, il quale aveva provato a mandare un all in alla ricerca di uno dei suoi 14 outs per provare un nuovo raddoppio su Keating. 

Nuovo, sì, perchè in una delle mani immediatamente precedenti, Hellmuth aveva double-uppato sempre contro lo stesso giocatore, facendo valere il suo kicker in entrambe le occasioni in cui il dealer ha girato turn e river. 

Lo sfogo pacato di Hellmuth

Il risultato del nuovo tentativo di Hellmuth non è invece andato a buon fine e l’eliminazione è sfociata nella suo solito sfogo, anche se, per amore di verità, molto meno ridondante del solito. 

Come vedrete dal video, tra carte mostrate al proprio vicino di posto, sobrie sbevucchiate della Tilly e battute in gran quantità seguite da risate fragorose, l’ambiente è molto amichevole e gioviale, ma Hellmuth, durante le sue lunghissime “tankate” sembrerebbe il più professionale del lotto. 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Provate a cronometrare, soprattutto nella seconda mano, quanto tempo il campione statunitense ci impieghi a metterle tutte nel mezzo senza dire mai una parola, contando e ricontando i propri gettoni come una specie di rito da seguire paragonabile alle movenze di Nadal prima del servizio.

Push sensato

Vi è da dire che la giocata non è disprezzabile, anzi. Keating pesca il suo Kappa al turn che gli regala la Top Pair, Kappa che Hellmuth sta provando a rappresentare e che ci starebbe tutto nel suo range di flat preflop. Inoltre Hellmuth può contare su una discreta fold equity, visto che non sarebbe male, per lui, chiudere il colpo al turn.

Andiamo a vedere come è andata. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento