Vai al contenuto

Poker online: il gioco più amato dagli italiani

poker-passionePoker che passione! In Italia è diventato il gioco più popolare su internet con ben 1.7 milioni di utenti attivi. La conferma arriva dalla speciale ricerca di mercato G@me in Italy, curata da Doxa e Human Highway, con il patrocinio di Aams.

Piazza d’onore per le scommesse sportive con 1.1 milioni. Al terzo posto riscuotono un discreto successo le lotterie istantanee con 200mila persone che tentano abitualmente la fortuna ed il bingo (130mila utenti). Il gioco online coinvolge 5.1 milioni di italiani: la metà risultano giocatori attivi, 930mila “dormienti” e 1.7 milioni sono solo potenziali interessati, come riporta l’agenzia Agipronews.

Agli italiani piace molto giocare su internet anche solo per divertimento: oltre al texas hold’em, sono molto richiesti – secondo gli intervistati dalla Doxa –  i giochi di ruolo e di strategia anche se in questo caso, la concorrenza delle piattaforme gratuite è forte.  Molti hanno espresso il desiderio di dilettarsi online a Monopoli, Risiko e Tetris; i grandi classici non passano mai di moda.

Il futuro dell’intrattenimento è senza dubbio nella rete: in rete i conti attivi sono 1.79 milioni, con un fatturato di quasi 5 miliardi di euro annui. Il poker, nelle previsioni, avrà un incasso di 3.12 miliardi coprendo il 64% del mercato. Con il cash game prenderà il largo: si prevedono altri 5 miliardi annui di raccolta solo per questo tipo di modalità. Lontanissimo il betting sportivo con 1.47 miliardi.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Gli utenti abituali sono 2.5 milioni, il 10% dei dei frequentatori di internet. Un italiano su dieci va in rete soprattutto per giocare. Ma la metà di essi solo “for fun”. Con gli appassionati dei giochi di ruolo e di strategia arriviamo alla soglia di 4.6 milioni di individui. Per quanto riguarda gli utenti che movimentano denaro, invece sono 900mila sia per il poker che per le scommesse.

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.