Gioco legale e responsabile

News

A Rozvadov la partita più ricca: Tony G vince un pot da 2 milioni, Matt Kirk perde tutto a craps

Si è disputata al confine tra Republica Ceca e Germania, a Rozvadov, forse la partita privata più ricca dell'anno, almeno in Europa (Macao e Manila rimangono ancora oggi di un'altra categoria mentre a Las Vegas non si scherza). Secondo autorevoli rumors pubblicati su 2+2 si è giocato a dei limiti altissimi: $20.000/$40.000. Un vero e proprio festival riservato a pochi e ricchi "degenerati".

Scritto da
06/11/2018 18:15

1.846


La partita di cash game high stakes farà discutere per mesi. Limiti a dir poco pesanti al King’s Casinò di Rozvadov, con il padrone di casa Leon Tsoukernik che ha invitato alcuni famosi cash gamer-gamblers. Sembra che la Bobby’s Room si sia spostata per due giorni in Repubblica Ceca.

kings-cash-game

Una foto postata su Instagram della partita

Presente il crypto milionario australiano Matt Kirk, il proprietario del casinò Dusk Till Dawn Rob Yong, il campione del Main Event WSOP John Cynn, il guru dell’MGM Bobby Baldwin (che ha lasciato da poco la nota società di Las Vegas), Ben Lamb e Loose Leon, il padrone di Casa Leon Tsoukernik.

Non poteva mancare ad una partita del genere Tony G, politico e brillante businessman australiano ma di origini Lituane. Nessuno con problemi di bankroll naturalmente.

Durante le fasi finali delle WSOP Europe hanno dato vita ad una delle partite private più ricche nel Vecchio Continente degli ultimi anni, anche se Leon oramai ama ospitare questo tipo di giochi con cadenza sempre più frequente.

Sul forum 2+2 sono emersi particolari a dir poco curiosi: sembra che Tony G abbia vinto un super pot da $2 milioni proprio con il gambler Leon mentre altro rumors che farà discutere, pare che Matt Kirk abbia chiuso la sessione in positivo ma poi abbia donato tutto al King’s perdendo malamente ad un tavolo di craps. Non un esempio da seguire.

 

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Leggende? Le fonti sono diverse ed inoltre dietro ad ogni leggenda… c’è sempre un fondamento di verità.

Secondo un utente di 2+2, Comanche ha scritto: “sono stato là per un paio di giorni. Tony G ha vinto un 3 way pot all in per circa 3 milioni. Il giorno dopo, stavo vicino a Bobby Baldwin e Tony G gli ha chiesto come stesse andando la partita. Baldwin gli ha risposto: ‘sto perdendo 800.000 dollari ma è ok per me’ sorridendo”.

Tony G ha scritto su Twitter: “#Poker è il mio sport, mio hobby, la mia passione. Sono stati alcuni giorni fantastici a Rozadov. E’ stato terrificante affrontare i migliori giocatori del mondo. Arrivederci alla prossima ragazzi. Play to win””.

I “magnifici” 7 hanno giocato anche a limiti più bassi ed hanno scaldato i motori in un €1.000/2.000 PLO game. Si è parlato molto anche della presenza insolita al King’s di Bobby Baldwin e di Matt Kirk: entrambi hanno dovuto risolvere le loro grane con Leon (per precedenti partite a Las Vegas) nei tribunali americani.

Ma per organizzare una partita del genere, solo pochi giocatori al mondo hanno il bankroll e la sfrontatezza per potersi sedere ed, alla fine, gli inviti sono stati quasi obbligati.

NOTA BENE: il poker deve essere soprattutto divertimento, dovete giocare usando la testa e con grosso senso di responsabilità quando scommettere i vostri soldi. Non fatevi ammaliare da queste cifre: alla partita partecipavano ricchi businessmen con bankroll milionari. Stiamo parlando di un club esclusivo di 6/7 persone in tutto il mondo che possono permettersi di partecipare a giochi di cash game high stakes così pesanti. Giocate con responsabilità!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento