Vai al contenuto

Il 2021 di Daniel Negreanu si chiude con bel profitto

Daniel Negreanu è come un’azienda: all’avvicinarsi del 31 dicembre prepara e presenta il bilancio. Per il quarto anno di fila (in realtà il 2020 non è classificabile per ovvi motivi), il canadese chiude con il segno + il proprio score nel poker live. In 97 eventi è arrivato un saldo di oltre mezzo milione di dollari. Vediamo nel dettaglio.

Daniel Negreanu
Daniel Negreanu (credits: PokerNews)

Daniel Negreanu: vincente per natura

Daniel Negreanu si conferma anche nel 2021 come uno dei giocatori più vincenti nel poker live. Nonostante il fallito assalto al settimo bracciale per l’ottavo anno di fila e nonostante il peggior risultato in termini economici dal 2017, Kid Poker ha ottenuto un guadagno complessivo di 584.023 dollari. Non male, alla luce del momento pandemico che stiamo vivendo e degli eventi dal vivo che ancora non hanno ripreso a pieno regime, come prima del 2020.

Il player canadese ha giocato nel 2021 ben 97 tornei dal vivo: dalle già citate WSOP ad alcune tappe del WPT, passando per le high roller series del casinò Aria e lo stesso SHR Bowl, fino a raggiungere Poker Master, US Poker Open e la Poker Go Cup, dove Daniel Negreanu ha centrato quella vittoria che mancava in eventi live dal 2013.

Insomma un bel concentrato di tornei che hanno prodotto una spesa totale di 2,596,373 dollari in buyin. A fronte di questi investimenti sono arrivati per Negreanu ben 3,180,396 bigliettoni in premi, grazie a 30 “In the Money“: il bilancio quindi sorride al canadese che aggiunge un segno più alla voce saldo 2021, per 584.023$.

Daniel Negreanu: una striscia positiva

Daniel Negreanu in attivo quindi, come era già successo nel 2019 e nel 2018, mentre il 2020 non lo ha visto protagonista a causa della pandemia che di fatto ha bloccato il poker live. Lo score appena annunciato è nettamente il peggiore, rispetto ai due anni precedenti: 24 mesi fa il canadese ha chiuso con un segno + pari a 831.891 dollari, con un guadagno ancor più netto nel 2018: 1.412.053 bigliettoni. Ovviamente il mezzo milione di saldo a suo favore resta un risultato importante.

Dal 2013 Kid Poker ha iniziato a tenere un bilancio annuale dei suoi eventi dal vivo e solo nel biennio 2016-2017 ha fatto registrare perdite: cinque anni fa il disavanzo fra buyin pagati e vincite ebbe un segno meno di 1.246.693 dollari, mentre un anno dopo ecco un saldo negativo di 86.140 dollari.

Scopri tutti i bonus di benvenuto
Daniel Negreanu
Daniel Negreanu by Pokernews.com

La miglior stagione per Daniel Negreanu resta il 2014, quando nelle sue tasche sono entrate la bellezza di 7.100.164 dollari come guadagno effettivo. Al secondo posto, di questa speciale classifica di bilanci, il 2013: doppietta di bracciali per il canadese (gli ultimi vinti prima dell’attuale lungo digiuno, ndr) e 1.963.500 dollari di attivo.

Daniel Negreanu: terzo nella all time money list

Daniel Negreanu resta sempre al terzo posto nella graduatoria dei giocatori più vincenti di sempre. Il player canadese ha accumulato in carriera la bellezza di 45.175.428 dollari in vincite dal vivo. Staccato di 12 milioni dalla coppia di testa formata da Justin Bonomo e Bryn Kenney, i quali duellano rispettivamente a quota 57.194.649$ e 57.108.865$.

Negreanu mantiene quindi il gradino più basso del podio e con un vantaggio importante su Erik Seidel che insegue con 38 milioni. Insomma, nonostante tutto, Kid Poker è sempre al top: sia nel singolo anno e sia nella classifica generale. Una costanza di rendimento che lo catapulta nella leggenda del poker.

COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".