Vai al contenuto

Isaia scoppiato sulla via del final table WPT, 36 italiani al Mystery di Sanremo

Mentre a Sanremo prosegue il WSOP Circuit con un Mystery Bounty che vedrà 36 italiani qualificati al day 2, e a Rozvadov lo Skill Poker Master si conclude con un successo francese, in Florida si consumava un dramma pokeristico per Alessio Isaia. Il fabbro perde un colpo di quelli che fanno male e viene eliminato a pochi passi dal final table WPT.

WSOP Circuit Sanremo: Orsi punta il Mystery Bounty con altri 35 italiani

Dopo i tre flight previsti sono stati 746, i paganti al secondo evento con in palio un Ring WSOP Circuit, nel festival da poco iniziato a Sanremo. Ne restano in corsa 90, che oggi daranno vita alla fase più divertente essendo il torneo un Mystery Bounty (300€ il buy-in) e dunque con le taglie misteriose che inizieranno a volare per la sala. La top 10 del torneo vede in testa il francese Mazza, ma con ben 6 italiani presenti e Ale Orsi nei panni del migliore:

PosizioneNome e cognomeNazionalitàStack
1Giuseppe Mazza-BaussemartFrancia1.075.000
2Hugo Frassino Francia932.000
3Alessandro Orsi Italia828.000
4Giorgio Caputo Italia756.000
5Simone Pasi Italia756.000
6Daniele De Feo Italia751.000
7Davide DonaggioItalia751.000
8Ollivier Estripeau Francia718.000
9Rayane Vaci Francia675.000
10Claudio Di Giacomo Italia639.000

Oltre ai già citati, si sono qualificati al day 2 altri 30 italiani. Andiamoli a vedere nel dettaglio:

  • Davide Goffredo 487k
  • Gianluca Cammarata 477k
  • Fabio Dalmasso 461k
  • Federico Pizzini 445k
  • Simone Demasi 430k
  • Massimo Viviani 376k
  • Maurizio Pasotti 373k
  • Lorenzo Arduini 342k
  • Manolo De Vecchis 341k
  • Rocco Criscio 340k
  • Enzo Giannasca 324k
  • Christian Pellero 323k
  • Giovanni Tirone 281k
  • Isidoro Tamburello 276k
  • Walter Barbini 264k
  • Alessandro Forno 252k
  • Sonny Rizzo 242k
  • Roberto Bianchi 242k
  • Dylan Falco 234k
  • Francesco Sabino 227k
  • Federico Bileddo 218k
  • Michele Napoli 216k
  • Davide Clodomiro 216k
  • Vincenzo Ritrovato 126k
  • Paolo Barone 124k
  • Manlio Gasparotto 120k
  • Barbara Pastorello 78k
  • Daniele Barbera 24k
  • Francesco Biribao 1k

Skill Poker Master: alla fine vince Chechin, Barbar vola alle WSOPE

Non è arrivata la vittoria per un giocatore italiano, allo Skill Poker Master concluso nella nottata appena trascorsa al King’s Resort di Rozvadov. L’italiano qualificato al final table, Lyes Barbar, si può però consolare con un quarto posto da 22.500€ a cui bisogna però aggiungere il ticket da 10.350€ per il WSOPE Main Event 2024, messo in palio dal King’s per i primi 6 classificati. Alla fine vince il francese Chechin sul tedesco Safi, con il rumeno Paunescu sul gradino più basso dell’ideale podio. Ecco il payout del tavolo finale, con i premi già comprensivi del valore dei ticket vinti (per i primi 6):

PosizioneNomeCognomeNicknameNazionalitàPremio
1Serge PierreChechinFrance€ 85.850
2BaktaschSafiGermany€ 53.850
3CiprianPaunescuRomania€ 40.850
4LyesBarbarItaly€ 32.750
5Amiel MoscheGamlielSwitzerland€ 27.850
6DavidTaborskyCzech Republic€ 23.650
7LíftyGermany€ 10.200
8AC MILANLithuania€ 7.200
9Joseph KasparEilerGermany€ 5.549

WPT Seminole: Alessio Isaia, scoppio che fa malissimo a 16 left

Come tradizione vuole, Alessio Isaia era risalito con classe e prepotenza, nel day 3 del WPT Seminole Rock’N’Roll Open da 3.500$, riuscendo a mettersi in ottima posizione per dare l’assalto ai premi più “croccanti”.

Siamo al livello 50.000/75.000 BB ante 75.000 e tutti i giocatori foldano fino ad Alessio Isaia, che sullo small blind rilancia, venendo però 3-bettato dal big blind Alejandro Gonzalez Olaechea. Alessio allora le manda tutte per circa 3,2 milioni, poco più di 40 big blinds, ottenendo un call.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Alessio si scopre dominante allo showdown, con a k contro a q , ma il flop non potrebbe essere peggiore: 3 6 9 e il “fabbro” è già drawing dead al flop!

Un epilogo incredibile, che peraltro pone fine alla giornata. Alessio Isaia esce sedicesimo per 34.850$ ma questa fa veramente male, anche a chi ne ha viste di ogni tipo, come il top player italiano. Gonzalez invece accede al final day tra i primi dei 15 rimasti, a caccia dell’anello WPT e del primo premio da 752.500$.

Immagine di copertina: Alessio Isaia dopo lo scoppio subito (courtesy WPT)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI