Vai al contenuto
Rodrigo Seiji - EPT Praga (courtesy PokerNews & Rational Intellectual Holdings ltd)

EPT Praga 2022: Seiji per il back-2-back nel Mystery Bounty, 9 azzurri in corsa nel Freezeout

Nella scorsa primavera, a Praga, aveva vinto il primo torneo in modalità Mystery Bounty nella storia dell’European Poker Tour. Oggi Rodrigo Seiji ci riprova, sempre all’EPT Praga, e sempre al Mystery Bounty che stavolta ha un buy-in ben più importante. Niente da fare per l’unico azzurro in gara, Eros Calderone. Nel 1.100€ Freezeout sono ben 9 gli azzurri tra i 55 rimasti in corsa.

EPT Praga: Seijistar chipleader al 10k Mystery Bounty

Il brasiliano Rodrigo Seiji, noto online tra gli specialisti MTT con il nickname “seijistar”, aveva già lasciato il segno live al “primo” EPT Praga del 2022. Sembra strano dirlo, visto che per la prima volta in 3 lustri di storia del circuito, Praga può godere di due tappe EPT nello stesso anno solare. In quel caso si trattava del festival rinviato per Covid nel 2021, e Seiji aveva messo in riga un numeroso field da 655 ingressi. Oggi lo stesso giocatore ha chiuso in testa il day 1 dell’evento inaugurale di questo secondo EPT Praga del 2022.

Il field è molto più ridotto, anche perché il buy-in è passato da 2.700€ a 10.200€, con una singola possibilità di re-entry. Dunque al momento sono 52 gli ingressi, tra i quali solo due giocatori possono dirsi definitivamente eliminati: Santhosh Suvarna e Ondrej Goetz, che hanno già sparato a vuoto entrambi i propri “bullet”. C’era anche un italiano, Eros Calderone, uscito però nella fase conclusiva del day 1. Per lui, come per tutti gli altri giocatori eliminati una sola volta, c’è la facoltà di riprovarci oggi.

Il day 1 si è concluso pertanto con 32 giocatori in grado di chiudere una busta con delle chips dentro, e questa top 10:

1 Rodrigo Seiji BRA 370,500
2 Sam Greenwood CAN 310,000
3 Jorryt van Hoof NED 293,500
4 Jamil Wakil CAN 292,000
5 Mark Hammond UK 269,000
6 Hwany Lee KOR 250,000
7 Stoyan Obreshkov BUL 212,500
8 Steve O’Dwyer IRE 208,500
9 Juan Pardo SPA 208,000
10 Petr Svoboda CEC 204,000

Formula Mystery Bounty EPT: cosa succede oggi

Il torneo riprende alle 12:30, la registrazione tardiva e i re-entry sono permessi per tutti i primi due livelli di giornata, ovvero il numero 9 e il numero 10. Poi, a partire dal livello 13, inizierà la fase Mystery Bounty vera e propria. A tutti i giocatori rimasti in corsa in quel momento, verrà consegnato un bounty token. Questo token andrà poi a chi si renderà autore dell’eliminazione di quel singolo player. L’ammontare e la distribuzione delle taglie da sorteggiare con i token verrà stabilita una volta che le iscrizioni saranno chiuse.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

EPT Praga side events: a Stoenescu la prima picca

Tra i tornei partiti ieri, anche un 1.100€ freezeout ancora in corso, e un 550€ Hyper Turbo che invece si è concluso. 182 gli ingressi e successo al rumeno Stoenescu sullo spagnolo Blasi. Di seguito la top 5:

119,460Andrei StoenescuRomania
212,170Alberto BlasiSpain
38,690Jason Michael TompkinsIreland
46,690Mustafa BizTurkey
55,140Jari KaleniusFinland

1.100€ Freezeout: 9 italiani + Begni passano il taglio

Chiudiamo con il day 1 dell’interessante 1.100€ No Limit Hold’em Freezeout, che ha attratto 368 giocatori mandandone 55 al day 2. Tra questi 9 italiani, a cui aggiungiamo come sempre Roby Begni, che è svizzero ma “dei nostri”. Il migliore è “Il Giuglia” D’Alterio:

Luigi D’alterio – 304,000
Giovanni Nava – 248,000
Antonio Crocetta – 208,000
Giorgio Donzelli – 159,000
Flaviano Cammisuli – 126,000
Cosimo Sabatini – 92,000
Fabio Peluso – 74,000
Giuseppe Rosa – 69,000
Roberto Begni – 29,000

Rodrigo Seiji – EPT Praga (courtesy PokerNews & Rational Intellectual Holdings ltd)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI