Vai al contenuto

Chi è il pokerista italiano che ha vinto di più in tornei dal vivo?

La settimana scorsa abbiamo visto chi è stato il primo giocatore di poker italiano a potersi fregiare del titolo di campione del Mondo.

Ma chi è il pokerista italiano che ha vinto di più in tornei dal vivo? La domanda apre un mondo. Le vincite accumulate, infatti, sono uno dei principali parametri per stabilire la caratura di un poker player.

Ma in un gioco in cui la componente di abilità si intreccia con quella della fortuna, il metodo è criticato e presenta delle inevitabili lacune. A oggi, però, non ve ne sono altri validi: vediamo subito, dunque, chi è il torneista più forte della storia del poker italiano – dove con ‘forte’ si intende quello che abbiamo appena spiegato.

 

La All Time Money list e il dominio iniziale degli oriundi

Nel poker c’è una classifica ad hoc che tiene conto delle vincite accumulate in tornei dal vivo. Nei primi anni del poker italiano, in testa alla ‘All Time Money List’ del Belpaese non c’erano però giocatori italiani.

Almeno fino al 2014 il nome che capeggiava la nostra classifica era quello del sei volte braccialettato Jeff Lisandro, nato sì in Italia ma poi cresciuto in Australia, paese in cui di fatto ha passato la sua intera esistenza.

Non solo, per diversi anni nella top ten tricolore c’è stato anche un altro australiano, David Steicke, erroneamente inserito nella classifica italiana perché sposato con una donna di Napoli. A seguito delle numerose segnalazioni, alla fine, il Global Poker Index ha fatto pulizia togliendo oriundi e presunti tali dalla classifica tricolore.

 

Pescatori e poi Kanit

A quel punto il giocatore italiano più vincente di sempre era Max Pescatori, con più di tre milioni di dollari incassati in tornei live, tra cui le vincite dei suoi quattro braccialetti World Series Of Poker.

A maggio 2015 ‘The Italian Pirate’ venne scalzato dalla vetta da Mustapha Kanit, che col milione incassato per la vittoria del 50.000€ High Roller EPT Montecarlo mise un solco di 135 mila euro tra sè e Max.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Pescatori venne poi superato anche da Dario Sammartino, e la sua distanza con le prime due posizioni è andata aumentando negli anni, stanti i bei risultati di Dario e Musta nella scena dei tornei high roller live. Le tre posizioni del podio sono poi rimaste immutate fino a luglio 2019

 

Il sorpasso di Dario

Luglio 2019 in cui tutta Italia si è trovata a vivere e tifare appassionatamente la incredibile cavalcata di Dario Sammartino al Main Event WSOP. Giornate sensazionali il cui ricordo è ancora vivo nella mente e nei cuori di tutti gli appassionati italiani.

Come sicuramente ricorderete, Dario alzò bandiera bianca nel testa a testa conclusivo contro il tedesco Hossein Ensan, ma i sei milioni di dollari del secondo posto gli hanno permesso di raggiungere quota 14 milioni 690 mila euro di vincite in tornei live.

Oggi Mustapha Kanit è in seconda posizione, a quasi tre milioni di dollari di distanza. Ma non dubitiamo che negli anni a seguire sarà una bella battaglia per la vetta!

 

La classifica All Time Money List Italia

1° – Dario Sammartino $ 14,690,810
2° –  Mustapha Kanit $ 11,924,678
3° – Max Pescatori $ 4,674,140
4° – Gianluca Speranza $ 3,592,837
5° – Filippo Candio $ 3,498,970
6° – Salvatore Bonavena $ 3,243,629
7° – Alessio Isaia $ 2,393,130
8° – Antonio Buonanno $ 2,384,000
9° -Sergio Castelluccio $ 2,310,434
10° – Raffaele Sorrentino $ 2,273,119

Giornalista pubblicista dal 2005, in un periodo sabbatico mi sono appassionato al poker e dal 2012 è diventato il mio pane quotidiano. Intanto ho fatto anche altro, tipo scrivere due libri che niente hanno a che vedere col nostro meraviglioso gioco.