Vai al contenuto

Nuovo tweet al vetriolo di Negreanu sul caso Imsirovic: è scontro totale

Le polemiche per i presunti comportamenti poco leciti da parte del professionista americano di origini bosniache Ali Imsirovic, continuano e, anzi, un nuovo tweet al vetriolo di Daniel Negreanu, ha fomentato ancor di più le reazioni da parte della comunità pokeristica.

Il nuovo tweet di D-Negs su Ali Imsirovic

Il nuovo tweet di Daniel Negreanu ha questo volta lo scopo di richiamare alle armi i tour più prestigiosi di tutto il mondo, con il fine di non dare la possibilità ad Imsirovic di poter giocare i tornei High Roller.

L’anno scorso, insieme a Jake Schindler, Imsirovic fu bannato temporaneamente dagli eventi del PokerGO Tour, per via delle accuse nei suoi confronti per collusion durante tali tornei e l’utilizzo di software di supporto in tempo reale ( RTA ), online.

Il tutto sarebbe corroborato dal fatto che GGPoker avrebbe definitivamente bannato il professionista americano, per l’uso di tali strumenti, a seguito di un’indagine interna del Poker Integrity Council, il PIC di GGPoker, guidato dall’ambasciatore del sito Jason Koon, a capo di un team chiamato in causa per capire se Imsirovic stesse continuando a perpetuare delle frodi online.

Seconda chance

A seguito di questa indagine, vennero fuori alcuni nickname online non proprio purissimi dal punto di vista regolamentare e, inizialmente bannati dalla room, alcuni di essi furono reintegrati, dopo una scrupolosa analisi interna.

Tra questi, però, non figurava Ali Imsirovic e quell’indagine interna lo tenne al di fuori dal gruppo dei giocatori reintegrati.

Se le affermazioni di Negreanu nel suo ultimo tweet venissero confermate, la room avrebbe quindi operato in modo corretto.

Il tweet riporta queste parola: “Prima di conoscere le malefatte di Ali Imsirovic, avevo pensato che fosse un lifer che amava il gioco e sarebbe stato una presenza fissa dei tornei per molto tempo. Ho sentito che sta continuando a perpetrare i suoi comportamenti ed è probabilmente irredimibile a questo punto. Tutti gli operatori sia online che live dovrebbero bannarlo a tempo indeterminato È l’opposto del rimorso ed è davvero presuntuoso, si vanta di derubare ex amici”

Chi è Ali Imsirovic e le reazioni al Tweet di D-Negs

Imsirovic ha vinto oltre $18 milioni nei tornei live, secondo Hendon Mob, e ha ancora solo 28 anni. Senza dubbio, era diretto alla Poker Hall of Fame prima che tutte le accuse di frode venissero alla luce.

Alex Foxen fu il primo giocatore di poker di alto profilo nel 2022 a parlare pubblicamente delle malefatte di Imsirovic e Schindler. Chance Kornuth e altri hanno poi seguito l’esempio poco dopo che Foxen chiese una “lista nera del poker”.

Quasi un anno dopo, Negreanu sta facendo lo stesso, ma non è l’unico a voler cambiare la comunità del poker. Ci sono anche Matt Berkey e Mike Matusow che si sono aggiunti all’elenco dei giocatori che hanno partecipato al tweet di “Kid Poker“.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Siamo stati tutti piuttosto silenziosi riguardo a questi comportamenti. Dobbiamo tenere sotto controllo MA, i protocolli KYC necessitano di una massiccia revisione nei mercati grigi/neri e infine il rilevamento RTA basato sull’intelligenza artificiale è obbligatorio“, ha scritto Berkey.

Penso che dovremmo tutti inchinarci a lui e dargli un premio! Matusow ha twittato sarcasticamente.

Le accuse

Imsirovic e Schindler sarebbero stati parte di uno scandalo di imbrogli nel poker che includeva l’uso di RTA online, multi-accounting e collusion negli high rollers live.

La prova concreta più dannosa pubblicamente nota contro l’accusato è il ban di GGPoker. GGPoker e PokerStars hanno represso pesantemente il multi-accounting e l’uso di RTA.

Imsirovic è sarebbe stato sorpreso da GGPoker a usare gli RTA, uno strumento che offre a un giocatore di poker online un vantaggio sleale. Gli strumenti di assistenza in tempo reale non sono solo disapprovati da molti professionisti del poker e giocatori amatoriali, ma sono anche illegali sulla maggior parte dei siti di poker.

Se un giocatore utilizza un RTA, che aiuta a prendere decisioni corrette in qualsiasi momento, potrebbe essere praticamente imbattibile. Anche un giocatore di poker principiante potrebbe dominare un crusher usando gli RTA.

Imsirovic e Schindler non sono stati avvistati nei tornei di poker dal vivo quest’anno e non è chiaro quanto durerà il ban del PokerGO Tour. Ma entrambi hanno gareggiato in numerosi eventi importanti nel 2022 nonostante le dure accuse.

Schindler ha persino vinto il suo primo braccialetto delle World Series of Poker (WSOP) la scorsa estate, e la comunità del poker non ha risposto in maniera esattamente idilliaca. Non sorprende che in seguito abbia rifiutato l’intervista con i media.

Homepage: Daniel Negreanu Courtesy Hayley Hochstetler & Pokernews

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI