Gioco legale e responsabile

ABC del Poker · Strategie di Poker

Nove consigli da nove campioni di poker online. Poteva mancare Gianluca Speranza?

Come si vince un torneo di poker online importante? 9 campioni ci regalano altrettanti consigli, parlando della loro esperienza al tavolo virtuale. Tra questi anche Gianluca Speranza, alias ‘Tankanza’, protagonista di un clamoroso back-to-back allo SCOOP Main Event.

Scritto da
17/02/2020 13:00

2.499


Per migliorare le proprie skill nel poker online, leggere gli articoli di strategia è importante, ma anche ricevere consigli da chi ha alle spalle una carriera di risultati e successi lo è. Il blog di PokerStars ha intervistato nove ex campioni del Sunday Million, che ci hanno regalato qualche suggerimento davvero utile.

 

Fedor Holz

Fedor Holz ne sa qualcosa in termini di vittorie

 

Fedor Holz: “Crederci sempre”

Noto nel poker online con il nickname di ‘CrownUpGuy’, Fedor Holz in carriera ha vinto il WCOOP Main Event 2014 e il WCOOP 2016 Super High Roller, per un totale di oltre $2,3 milioni solo in questi due tornei.

Ho creduto nella vittoria sin dall’inizio, ha dichiarato Holz. “Penso che una parte fondamentale del successo sia avere il giusto mindset. Quando ero in difficoltà, mi motivavo attraverso video motivazionali e tornavo al massimo. Credere in se stessi e prendere le giuste decisioni, secondo me, è la chiave per vincere”.

Inoltre, Holz si preparava “dormendo bene, così da essere super concentrato per tutto il tempo, senza sentirmi stanco. Penso che anche questo sia molto importante”.

Paul Vas Nunes: “Sfruttare la paura altrui”

Due volte vincitore del Sunday Million, Paul ‘pvas2’ Vas Nunes ci consiglia di trattare un torneo importante, proprio come il Sunday Million “come un torneo normale, nelle fasi iniziali. Al tavolo troverete molti giocatori poco esperti, perciò non dovreste aver timore di giocare le vostre solite mani solo perché è un torneo più grosso rispetto al solito”.

Molti giocatori avranno paura di essere eliminati subito, perciò sfruttate questa paura per fare chip ad ogni opportunità, aggiunge Vas Nunes.

Una volta raggiunta la zona premi, spiega ‘pvas2’, allora “smettete di guardare gli scalini dei premi, perché saranno poca cosa per molto tempo. Arrivare agli ultimi tavoli di un torneo di poker online con migliaia o decine di migliaia di giocatori è molto difficile, ma è lì che si vincono soldi veri.

A nessuno importa se arrivate 412° uscendo con K-K vs Q-9 per gli ultimi vostri 5 bui, perciò una volta arrivati a premi cercate di costruirvi uno stack grosso e di arrivare in fondo”.

Jans Arends: “La testa è fondamentale”

L’olandese ‘Graftekkel’ può vantare un decennio di successi nel poker online, come ad esempio una vittoria al Sunday Million, un titolo WCOOP e in generale svariati final table COOP. “Credo sia una sorta di ciclo”, spiega Jans Arends. “Se inizi ad andare bene, giochi meglio credo. Mentalmente entri in un flusso più positivo.

Importante anche avere una routine quotidiana: “Io mi sveglio, pranzo con alcuni amici del poker, studio un po’ (per lo più da solo). Poi mi rilasso finché non devo grindare. Ovviamente, giocando la sera e la notte, non mi sveglio molto presto la mattina”.

Gianluca Speranza: “Evitare le distrazioni”

Ed eccoci al nostro Gianluca ‘Tankanza’ Speranza, entrato lo scorso maggio nella storia del poker online vincendo per il secondo anno di fila il Main Event SCOOP.

“Ero completamente da solo a casa, quando ho vinto i due Main Event SCOOP. Anche se mi piace avere compagnia, quando gioco a poker online preferiscono non avere troppe distrazioni attorno, così posso concentrarmi di più su ciò che sto facendo”.

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
poker online gianluca speranza

Gianluca Speranza, aka ‘Tankanza’

 

Paul Jurcuta: “Non pensate al denaro quando giocate”

Il rumeno Paul ‘behindme93’ Jurcuta ha vinto il Sunday Million nell’ottobre 2018, superando un tavolo finale che lo ha visto battere player del calibro di Artem ‘veeea’ Vezhenkov e Luke ‘LFMagic’ Fields.

Non pensate al denaro quando giocate, consiglia Jurcuta. “Piuttosto, osservate i vostri avversari e le loro mosse al tavolo, cercate di adattarvi a loro, mantenete calma e concentrazione. Giocate ogni mano al meglio delle vostre abilità e non dimenticate mai il vostro amore per il gioco”.

Anton Wigg: “Prepararsi per il grinding è la chiave”

Da quel 2009 in cui ‘AnteSvante’ ha conquistato il Sunday Million ne è passata di acqua sotto ai ponti. Anton Wigg è un fenomeno non solo nel poker online, ma anche live, come dimostra la sua vittoria all’EPT Main Event Copenaghen 2010.

Arrivare preparati per un lungo grinding è la chiave. Fate in modo di essere comodi e di avere meno distrazioni possibile. Concentratevi sul cercare di capire cosa stanno facendo i vostri avversari e come potete usare quelle informazioni a vostro vantaggio”.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Thomas Muehloecker: “Studiate e riposate”

Thomas ‘WushuTM’ Muehloecker è uno dei giocatori di poker online più continui dell’ultimo lustro. Una vera e propria macchina di risultati, anche negli High Stakes, il talentuoso giocatore austriaco.

Mi piace prendermi un po’ di tempo per me prima di un grosso evento online, ha dichiarato. “In questo modo avrò l’energia giusta e sarò concentrato. Studiare per me è un mix di tante cose: fare simulazioni, guardare qualche video, rivedere le mani giocate e come giocano i miei avversari”.

Pedro Padilha: “Bisogna prepararsi quotidianamente”

‘PaDiLhA SP’ è uno dei più forti giocatori di poker brasiliani, come dimostrano i quasi 6 milioni di dollari vinti in carriera nell’online. Anche live non se la cava affatto male, come dimostra il 10° posto  nella prima edizione del PokerStars Players Championship del gennaio 2019.

“Credo che la preparazione sia una cosa quotidiana. Di solito la intensifico durante i periodi del COOp. Un mese prima comincio una routine di studio più intensa, aumentando il ritmo del grinding per tre settimane, per poi rilassarmi una settimana senza studiare o giocare”.

Anche l’alimentazione è importante: “Un mese prima comincio una dieta. Funziona sempre molto bene per me”.

Chad Walker: “Divertitevi e giocherete meglio”

Dopo un 8° posto nel 2015, l’anno successivo Chad ‘ihaterivers’ Walker tornò al Sunday Million e lo vinse.

“Il mio miglior consiglio per i giocatori di poker principianti è divertitevi e godetevi il momento. Se vi divertite, giocherete con più fiducia e quindi meglio. E se divertirvi non vi aiuta a giocare meglio, almeno… vi sarete divertiti!”

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento